Menu
Cerca
Lutto

Coronavirus: prima vittima a Lierna

Si tratta di un ottantenne. Ad annunciarlo il sindaco Stefanoni che intanto ha imposto l'uso delle mascherine nei negozi.

Coronavirus: prima vittima a Lierna
Cronaca Lago, 28 Marzo 2020 ore 08:00

Una vittima per Coronavirus  anche a Lierna: ad annunciare la scomparsa, nella serata di ieri, di un ottantenne colpito dal virus nelle scorse settimane, è stato il  sindaco Silvano Stefanoni. “Carissimi concittadini, è con la tristezza nel cuore che vi comunico che oggi abbiamo avuto il nostro primo decesso per Coronavirus. Come Amministrazione esprimiamo la nostra vicinanza alla famiglia. Tutte le persone, che hanno avuto contatto con il contagiato, sono già state contattate dall’Ats e messe in quarantena. La Prefettura mi ha confermato ancora un positivo al Covid-19 in paese, ma potrebbero esserci altri casi. Vi terrò aggiornati”.

LEGGI ANCHE Coronavirus, positivo il direttore generale dell’Asst Lecco

Coronavirus: prima vittima a Lierna

Il primo cittadino ha poi ammonito coloro che continuano a non rispettare le norme vigenti in materia di contenimento del virus: “Come potete vedere non si può tenere un’isola felice a lungo, grazie anche a chi continua a non rispettare le disposizioni, pensando di essere immune e di non contagiare con le sue azioni gli altri. I negozi di Lierna fanno servizio a domicilio della spesa, non è necessario uscire dal paese. Portate il vostro amico a quattro zampe a poca distanza dall’abitazione per i suoi bisogni, non circumnavigate Lierna. Non so più come dirvi di stare in casa: di Coronavirus si muore anche per le nostre scelte scellerate. Solo se tutti stiamo in casa, ce la faremo. Stiamo in casa!”

Mascherine obbligatorie

LEGGI ANCHE Il Comune recupera 5000 mascherine (obbligatorie) che verranno distribuite anche fuori dai negozi
Intanto, anche a Lierna, come a Mandello,  Casargo e Bellano,  è stata emessa un’ordinanza comunale sull’obbligo di indossare mascherine o simili a protezione di naso e bocca per poter accedere agli esercizi commerciali che forniscono servizi essenziali e di prima necessità: “La misura di sicurezza potrà essere interrotta, prorogata o modificata e integrata in base alle necessità durante il periodo di validità dell’ordinanza”.
Barbara Pirovano

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli