Cronaca
Lecco

Ancora sirene in via Volta: 14enne dà in escandescenze, bloccato e portato in ospedale

Completante alterato il ragazzino, le cui urla hanno richiamato l'attenzione di passanti e residenti che hanno chiesto l'intervento dei soccorritori, è apparso davvero fuori controllo.

Ancora sirene in via Volta: 14enne dà in escandescenze, bloccato e portato in ospedale
Cronaca Lecco e dintorni, 03 Agosto 2022 ore 15:05

14enne dà in escandescenze, bloccato e portato in ospedale. Mobilitazione (ennesima) di sanitari e forze dell'ordine oggi,  mercoledì 3 agosto 2022, in via Volta a Lecco, a pochi passi dal palazzo municipale. Gli agenti della Questura di Lecco  e i volontari di Lecco soccorso sono dovuti intervenire in quella che ormai è a tutti gli effetti una "zona calda" della città, teatro di ripetuti episodi violenti, per tentare di calmare un giovanissimo di origini straniere in stato di evidente agitazione.

Ancora sirene in via Volta: 14enne dà in escandescenze

Saranno gli agenti della Questura a delineare i contorni della vicenda: quel che è certo è che sul posto (dove per altro vige l'ordinanza di divieto di stazionamento emessa dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni) era presente un nutrito gruppo di giovanissimi. Non solo ma in via Volta c'era anche il padre del 14enne.

Bloccato e portato in ospedale

Completante alterato il ragazzino, le cui urla hanno richiamato l'attenzione di passanti e residenti che hanno chiesto l'intervento dei soccorritori, è apparso davvero fuori controllo.

Sul posto, sono giunti  i poliziotti che hanno tentato di calmare il minorenne. Un  compito non facile considerata l'estrema agitazione del giovanissimo. Dopo diversi tentativi i poliziotti lo hanno  bloccato e il 14enne, immobilizzato, è stato trasferito con l'ambulanza in ospedale per le cure e gli accertamenti.

Un episodio inquietante (la cui ricostruzione come detto spetterà alle forze dell'ordine) che esaspera una situazione già tesa visti i ripetuti eventi violenti avvenuti in zona: solo domenica una discussione, che ha visto coinvolte anche alcune donne e che è degenerata in una aggressione a bottigliate davanti a Palazzo Bovara,  ha richiesto l'intervento sia di Poliziotti che di Carabinieri.

La scorsa settimana invece un uomo in evidente stato di alterazione è stato fermato mentre brandiva  un bastone  sempre in piazza Diaz.

LEGGI ANCHE

Preso a martellate e a bottigliate vicino al Comune: denunciati due fratelli, nei guai anche la vittima

 Giovane ferito a sangue con un collo di bottiglia in centro Lecco

Ancora sangue e violenza a pochi passi dal Comune di Lecco: 30enne in ospedale

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter