Il legale di Valsecchi

Omicidio Olginate, il legale: “Valsecchi non si è mai allontanato dalla nostra zona”

"Non è vero che è stato in Calabria e  nemmeno in Francia".

Omicidio Olginate, il legale: “Valsecchi non si è mai allontanato dalla nostra zona”
Lecco e dintorni, 21 Settembre 2020 ore 18:29

Omicidio Olginate: “Valsecchi non si è mai allontanato dalla zona”.

LEGGI ANCHE Omicidio Olginate: il presunto assassino si è costituito. Ora è in carcere

Omicidio Olginate: il silenzio di Valsecchi con i Carabinieri

Cominciano a emergere i primi particolari sulla svolta nelle indagini dell’assassinio di Salvatore De Fazio, l’olginatese freddato domenica 13 settembre 2020 a Santa Maria.

 

Oggi, lunedì 21,  il presunto omicida, il calolziese Stefano Valsecchi, ovvero colui che avrebbe sparato a De Fazio e anche al fratello di quest’ultimo,  Alfredo, per poi darsi alla macchia per oltre una settimana,  si è consegnato alla Giustizia. Ma al momento non ha ancora chiarito nulla: dalla sua bocca non è uscita alcuna parola. Almeno davanti ai Carabinieri.

L’avvocato Perillo

Sì perchè con qualcuno Valsecchi ha parlato, ovvero con il suo avvocato Marcello Perillo. “E’ stato lui a mettersi in contatto con me, a chiamarmi – conferma il legale – Io l’ho raggiunto a casa sua (là dove le forze dell’ordine venerdì all’alba avevano effettuato il blitz) Sono andato a prenderlo e l’ho portato dai Carabinieri”.

“Valsecchi è provato”

“Provato, molto provato”. Così l’avvocato Perillo definisce lo stato d’animo di Valsecchi. “La sua famiglia invece è letteralmente distrutta. Certo, non si aspettavano un epilogo differente, ma il dolore è tanto”.

L’esame del dna

Una volta in caserma il calolziese è stato sottoposto ai prelievi per l’analisi del dna. Quindi è stato trasferito nella casa circondariale di Pescarenico. Nei prossimi gironi verrà sottoposto ad interrogatorio, ma al momento date fissate, quantomeno in via ufficiale, non ce ne sono.

Omicidio Olginate: “Valsecchi non si è mai allontanato dalla zona”

Ma dove è stato il principale sospettato dell’omicidio in tutti questi gironi? “Ai Carabinieri non l’ha detto, ribadisco, non ha parlato”. Ma qualche confidenza al suo legale l’ha fatta. “Posso solo dire che è rimasto in zona, non si è allontanato molto da qui. Non è vero che è stato in Calabria e nemmeno in Francia”.

LEGGI ANCHE

Sparatoria di Olginate, prosegue la caccia all’uomo

Sparatoria di Olginate: posti di blocco a tappeto per cercare l’assassino di Salvatore De Fazio

Sparatoria di Olginate: resta in Rianimazione Alfredo De Fazio. Il fratello della vittima è in prognosi riservata

 E’ morto Salvatore De Fazio, vittima della sparatoria a Olginate FOTO

 Ancora un sabato notte di alcol e botte

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia