Cronaca
In carcere

Dopo l'aggressione a sediate in piazza XX Settembre tenta di rapinare un commerciante colpendolo con una bottiglia: arrestato

Ora si trova nella casa circondariale di Pescarenico in attesa di giudizio

Dopo l'aggressione a sediate in piazza XX Settembre tenta di rapinare un commerciante colpendolo con una bottiglia: arrestato
Cronaca Lecco e dintorni, 29 Maggio 2020 ore 16:53

La notte del 20 maggio scorso aveva aggredito in piazza XX settembre un senzatetto colpendolo a sediate. Una aggressione raccapricciante  (CLICCA QUI PER VEDERE L’IMPRESSIONANTE VIDEOche ha dato il là ad accese discussioni sullo stato di  degrado e insicurezza in centro Lecco. "Non contento" la notte del 27 maggio si è reso protagonista di un altro violento episodio: ha tentato di rapinare un commerciante colpendolo con una bottiglia di vetro. Ma questa volta è finito in manette.

Dopo l'aggressione a sediate in piazza XX Settembre tenta di rapinare un commerciante colpendolo con una bottiglia: arrestato

Stiamo parlando di B. A., 48enne di nazionalità ucraina che è stato arrestato dagli uomini  della Squadra Volanti della Questura di Lecco.  Due sere fa li agenti della Volante sono intervenuti in Corso Martiri della Liberazione per la segnalazione di un uomo ubriaco che aveva tentato una rapina ai danni del titolare di un esercizio commerciale in Via Amendola, colpendolo con una bottiglia di vetro. Giunti sul posto, i poliziotti hanno soccorso l'uomo aggredito e, contestualmente hanno  bloccato lo straniero che, in preda ai fumi dell’alcool, li ha aggrediti.

Il 48enne, che annovera diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, è stato successivamente trasferito nella asa circondariale di Lecco. Oggi, venerdì 29 maggio 2020, l’arresto è stato convalidato: il 48Enne  rimane in custodia cautelare in carcere in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE

Notte di follia in centro: botte e sediate in piazza VIDEO IMPRESSIONANTE

Violenza e degrado in centro: il prefetto invoca il Daspo Urbano

Daspo urbano dopo l’aggressione in piazza? Per il sindaco “Misura utile ma non risolutiva”

Violenza in centro: “Brivio e la sua Giunta si ostinano a fare i perenni assistenti sociali”