Menu
Cerca
I provvedimenti

Coronavirus e controlli: nel Lecchese ieri 40 denunciati. E c’è anche chi “inventa balle” e viene scoperto

Incessante l'impegno delle forze dell'ordine lecchesi

Coronavirus e controlli: nel Lecchese ieri 40 denunciati. E c’è anche chi “inventa balle” e viene scoperto
Cronaca Lecco e dintorni, 17 Marzo 2020 ore 09:42

Coronavirus e controlli: nel Lecchese ieri 40 denunciati. E c’è anche chi “inventa balle” e viene scoperto. Si tratta in particolare di due persone che hanno presentato autocertificazioni che non erano veritiere.

LEGGI ANCHE Coronavirus, situazione drammatica negli ospedali lecchesi: 399 ricoverati, 119 dipendenti dell’Asst positivi

Coronavirus e controlli

Incessante l’attività delle forze dell’ordine lecchesi, coordinate dalla Prefettura, sulle strade della nostra provincia per verificare che tutti rispettino le misure “anti coronavirus” in particolare sul fronte degli spostamenti che, lo ricordiamo, devono essere certificati dall’apposito modulo (per scaricarlo e stamparlo clicca qui)  e soprattutto devono essere motivati da reali e urgenti necessità. Così non è stato ieri, in due casi: due infatti le persone denunciate nel Lecchese per articoli 495 e 496 del codice ovvero per certificazioni non veritiere.  40 invece le persone “trovate a spasso” senza giustificazione. In tutto le persone controllate sono state 808 e di queste tre sono state denunciate per altri reati non legati alle misure Covid19. 230 i negozi sottoposti a verifica e in questo campo non sono state riscontrate irregolarità.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli