Sport
Sport

Calcio Lecco: direttamente dall'America Karlsson, nazionale islandese

Vicina al colpaccio la dirigenza bluceleste: l’attaccante del Venezia, scuola Ajax, è stato di recente premiato come miglior giocatore della Serie B statunitense

Calcio Lecco: direttamente dall'America Karlsson, nazionale islandese
Sport Lecco e dintorni, 18 Gennaio 2023 ore 16:25

La Calcio Lecco, con le liete sorprese, ci ha preso gusto: dopo il largo successo per 3-0 ottenuto lo scorso sabato contro il Vicenza, la società bluceleste si è rituffata sul mercato, per completare il tassello mancante: il centravanti. Il nome c’è, il prestigio anche: Óttar Magnús Karlsson, attaccante in forza al Venezia, è vicino a vestire la maglia delle aquile fino al prossimo 30 giugno.
Dai ghiacci alla laguna, passando per gli Stati Uniti

Calcio Lecco: direttamente dall'America Karlsson, nazionale islandese

Classe 1997, prima punta strutturata di nazionalità islandese, cresciuto nel settore giovanile dell’Ajax insieme a nomi illustri come Matthijs De Ligt, oggi al Bayern Monaco, e Donny Van De Beek, centrocampista del Manchester United, Karlsson è approdato in Italia, al Venezia, dopo aver maturato esperienze nella madrepatria islandese, in Svezia e in Norvegia, vestendo, tra l’altro, la casacca del Molde, club capace di approdare alla fase a gironi dell’Europa League nel 2015-16. Ma il giro del mondo di Karlsson continua anche in seguito allo sbarco in laguna, consumatosi nell’autunno 2020: nei primi mesi del 2022, infatti, il centravanti, dopo una parentesi al Siena a titolo temporaneo, atterra negli Stati Uniti per un nuovo prestito; la destinazione è l’Oakland Roots, club militante nella serie cadetta nazionale, l’intento è quello di stregare il nuovo continente a suon di reti, per rimettere piede in Europa con ancor più forza e consapevolezza. Missione compiuta: con un ruolino di 19 centri in 32 presenze, Karlsson si aggiudica la palma di miglior giocatore della Serie B statunitense e intende ora riaffacciarsi al panorama calcistico italiano con rosei orizzonti ma anche con l’esigenza di giocare con continuità: quale modo migliore per ricominciare, se non da una Serie C ad alto livello? Così, il Lecco, bisognoso di un centravanti, si fionda su Karlsson e nel giro di pochi giorni ottiene il benestare del Venezia per il prestito fino a giugno.

Lo stato dell’«affare Karlsson»

Nella giornata di ieri, martedì 17 gennaio, lo sprint decisivo: la dirigenza bluceleste ha incontrato quella lagunare per cominciare a limare i dettagli di una trattativa condotta a fari spenti, forte del fascino nutrito dal giocatore per l’avventura lecchese e di un asse privilegiato con il direttore sportivo dei lagunari Filippo Antonelli, ex Monza, “controparte” dei blucelesti negli affari che portarono all’ombra del Resegone i vari Luca Giudici, Giorgio Galli, Simone Iocolano e Filippo Lora. Un affare suggestivo, per la cui chiusura, non ancora compiuta, si procede ad ampie falcate, con l’idea di fissare visite mediche e giungere alla firma del contratto che legherà Karlsson ai blucelesti nella settimana successiva alla trasferta di Sesto San Giovanni, in casa della Pro Sesto, con calcio d’inizio fissato per sabato 21 gennaio alle 14:30.

Un attaccante da... Nazionale maggiore!

Nel suo palmarès, Karlsson ha già trascritto una doppia cifra di presenze con la Nazionale maggiore islandese, mettendo a segno anche una rete, in un’amichevole contro l’Indonesia disputatasi ad inizio 2018. Insomma, le premesse paiono a dir poco ambiziose. Il Lecco dista attualmente due punti dalla capolista Pordenone e l’acquisto del forte centravanti scandinavo, data la caratura, potrebbe addolcire ulteriormente, all’indomani della schiacciante vittoria contro il Vicenza, i sogni della Lecco del pallone.

Federico Pozzoni

Seguici sui nostri canali