Elezioni Lecco 2020

Sinistra e Lavoro: “Il vero sconfitto è Valsecchi”

"Forse è il caso che Corrado Valsecchi si risintonizzi con gli elettori che lo hanno seguito e con quelli che lo hanno lasciato anche perché sicuramente gli elettori sapranno valutare e votare al meglio anche al ballottaggio".

Sinistra e Lavoro: “Il vero sconfitto è Valsecchi”
Lecco e dintorni, 22 Settembre 2020 ore 19:08

“L’uomo che ha battuto tutte le strade e le viuzze per fare il sindaco di Lecco, l’uomo che ha caricato colpe e non colpe al PD e alle altre forze della coalizione di centro sinistra per non averlo sostenuto, l’uomo che ha pensato che sarebbe bastato il suo fisic du role per guidare la città, è stato fatto stramazzare fuori dalla competizione, non da noi, ma dai cittadini. Corrado Valsecchi alla guida di Appello per Lecco ha in questa tornata perso quasi l’1% rispetto al 2015, nonostante abbia fatto l’assessore nei cinque anni precedenti”. Questo il commento del Coordinamento provinciale di Sinistra e Lavoro Lecco.

Sinistra e Lavoro: “Il vero sconfitto è Valsecchi”

“Ci spiace dover appuntare queste cose con questa crudezza, ma la sua dichiarazione post-voto ci ha fatto venire la brucellosi, non solo perché centrodestra e centrosinistra al ballottaggio fa intravvedere che siano la stessa cosa , ma ancor più per aver esplicitato che i voti ricevuti “sono voti nostri e ne facciamo quello che vogliamo”. Il voto è una proprietà esclusiva del cittadino e di nessun altro. Forse è il caso che Corrado Valsecchi si risintonizzi con gli elettori che lo hanno seguito e con quelli che lo hanno lasciato anche perché sicuramente gli elettori sapranno valutare e votare al meglio anche al ballottaggio“.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia