La querelle continua

Olginate, NPO in esilio ma il Sindaco ribatte: "Stiamo lavorando per voi"

I danni al parquet del palazzetto sportivo Iginio Ravasio costringono la squadra di basket a giocare fuori paese

Olginate, NPO in esilio ma il Sindaco ribatte: "Stiamo lavorando per voi"
Politica Lecco e dintorni, 24 Febbraio 2021 ore 17:56

Continua il rimbalzo di palla tra il Comune di Olginate e NPO - Nuova Pallacanestro Olginate sulla questione del Palazzetto sportivo comunale Iginio Ravasio.

NPO si trasferisce fuori da Olginate

"In relazione alle  problematiche condizioni del campo di gioco del PalaRavasio,  attualmente inagibile -  ha dichiarato Fausto Chiappa, presidente di NPO - la squadra dal 12 febbraio ha dovuto trasferire i propri allenanti in altri impianti fuori dal comune di Olginate".

È una notizia degli scorsi giorni che, in seguito alle infiltrazioni di acqua dal tetto, il parquet del campo da basket ha subito danni tali da richiedere un tempestivo intervento di riparazione o di sostituzione.

"Purtroppo, la situazione non sembra possa migliorare nel breve periodo - prosegue Chiappa - pertanto ho dovuto intervenire chiedendo alla Lega Pallacanestro lo spostamento del prossimo incontro casalingo contro la Bakery Piacenza, con l’augurio di trovare un impianto sportivo adeguato e disponibile ad accoglierci"

"Una mazzata pesantissima per la nostra società, l'unica in campionato"

Questa è una mazzata pesantissima per la nostra società - sono ancora parole di Fausto Chiappa - che sta affrontando una stagione dalle immense difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. In questo periodo dobbiamo fare fronte a ingenti spese per mettere in sicurezza atleti e staff tecnico. Questo a fronte della mancanza di introiti da parte del pubblico, della spesa per ben 4 trasferte in Sicilia e della difficoltà nel trovare il supporto finanziario degli sponsor in quanto loro stessi stanno vivendo momenti di difficoltà. E oltre a tutto questo dobbiamo subire la beffa di essere penalizzati sportivamente per non poter giocare nella nostra struttura e di dover sopportare costi aggiuntivi per il trasferimento per allenamenti e partite? Il tutto ricordando che la Nuova Pallacanestro Olginate è l’unica società di basket della provincia di Lecco attualmente impegnata in un campionato, per di più campionato Nazionale.

Passoni: "Dall'opposizione allarmismo ed errori"

La risposta del sindaco Marco Passoni alle polemiche sollevate dalla società sportiva ma soprattutto dal gruppo di opposizione Olginate SI cambia non si è fatta attendere.

"Da un gruppo politico che si candida ad amministrare un comune, piccolo o grande che sia, ci si aspetterebbe un minimo di analisi della situazione prima di diffondere comunicati stampa allarmistici, imprecisi e scorretti - ha scritto il primo cittadino di Olginate - Ma come si sa, la conoscenza e la precisione costano fatica e impegno, e tocca quindi ad altri fare ordine e correggere gli errori. Capisco le necessità di un’imminente campagna elettorale e mi limito quindi a una breve cronistoria degli eventi".

Il Comune ha speso 73.103,15 euro per NPO

"Iò 20 luglio 2016 la Giunta ha deliberato lo stanziamento di un contributo straordinario di 35 mila euro a favore di NPO per la posa di una nuova pavimentazione presso il Palazzetto Comunale, resasi necessaria in seguito alla promozione della prima squadra della NPO al campionato di Serie C. La spesa totale è stata DI 77.462,32 euro: 35.000,00 a carico del Comune e il resto a carico di NPO, beneficiario dell’intervento. Negli anni successivi sono stati oltremodo riconosciuti contributi ordinari e straordinari a favore di NPO proprio a sostegno delle spese correnti e dell’esborso straordinario per la posa del parquet, per un importo di 38.103,15 euro. Il totale è quindi di 73.103,15!".

Il sindaco Marco Passoni ha inoltre precisato che l'intervento di riparazione del tetto del palazzetto sportivo è attualmente in corso. "Se vivessimo nel mondo dei sogni di cui parla Olginate si Cambia avremmo provveduto al rifacimento del tetto del Palazzetto già nel 2016. Purtroppo la realtà ci impone delle scelte che devono tenere in considerazione il Bilancio di un’intera comunità. Siamo riusciti oggi ad avviare un intervento di riqualificazione del Palazzetto che, oltre a risolvere il problema delle infiltrazioni d’acqua, prevede l’efficientamento generale della struttura, per un totale di 500 mila euro".

"Non accetto insinuazioni sulla mancata sanificazione"

Parole dure, da parte del sindaco, anche in merito alla questione delle sanificazioni della palestra. Negli scorsi giorni i consiglieri di opposizione avevano infatti denunciato una scarsa attenzione da parte dell'Amministrazione riguardo a questo aspetto.

"Vorrei ricordare al gruppo di minoranza che il Palazzetto Comunale Iginio Ravasio, oltre che dalle società sportive, è utilizzato dalla Scuola Prima G. Rodari per le ore di educazione fisica - ha scritto Passoni - Non accetto quindi insinuazioni sulla mancata sanificazione e pulizia straordinarie richieste dalla pandemia in corso. Dall’inizio dell’anno scolastico il Palazzetto viene pulito ogni giorno (sabato e domenica inclusi) da un’impresa specializzata per un importo medio pari a euro 2.000+IVA al mese. A tale spesa si aggiunge il costo dell’intervento di sanificazione straordinario richiesto dalla Federazione Italiana Pallacanestro per permettere lo svolgimento degli incontri del campionato: la spesa per ogni partita si attesta su una media di euro 400+Iva".

L'Amministrazione di Olginate sogna una piscina

Nel comunicato diffuso da Marco Passoni c'è anche spazio alcune frecciate all'indirizzo dell'opposizione.

"Un paese non è solo quella società sportiva, quella piazza, quella categoria di cittadini... un paese è tutte le società sportive, tutte le piazze, tutte le vie, tutti i cittadini - sono ancora parole del primo cittadino - Potrei scriverli io i comunicati al gruppo di minoranza elencando le mancanze o le migliorie da apportare... Nessuno ha la bacchetta magica e bisogna lavorare giorno dopo giorno cercando di non sprecare energie e di distribuire le risorse disponibili nella maniera più equa possibile".

E infine, una promessa agli olginatesi. "Devo però confessare che su una cosa il gruppo di minoranza ha ragione: è vero, sogniamo una piscina per gli Olginatesi, e con il nuovo PGT abbiamo gettato le basi perché questo sogno prima o poi possa essere realizzato!".