Politica
Lecco

Il Tar respinge il ricorso del centrodestra contro l'elezione del sindaco Mauro Gattinoni

E' arrivato il "no" dei giudici amministrativi che conferma di fatto e definitivamente il voto espresso dai lecchesi e la permanenza di Gattinoni nell'ufficio più prestigioso di Palazzo Bovara.

Il Tar respinge il ricorso del centrodestra contro l'elezione del sindaco Mauro Gattinoni
Politica Lecco e dintorni, 02 Dicembre 2020 ore 11:52

L'attesa per la sentenza è durata poco, pochissimo: Il Tar respinge il ricorso del centrodestra contro l'elezione del sindaco Mauro Gattinoni.

Il Tar respinge il ricorso del centrodestra contro l'elezione del sindaco Mauro Gattinoni

Nella mattinata di oggi, mercoledì 2 dicembre 2020, è arrivata l'ufficialità: il tribunale amministrativo  lombardo non ha accolto il ricorso presentato dalle liste che sostenevano il candidato Peppino Ciresa alle elezioni amministrative di Lecco. Elezioni  che hanno visto primeggiare al ballottaggio, lo scorso 5 ottobre, Mauro Gattinoni. L'attuale sindaco, esponente della coalizione di centrosinistra, lo ricordiamo, aveva vinto  per soli 31 voti.

“Non potevamo esimerci nel richiedere una verifica della legittimità del procedimento seguito. La scelta di procedere in giudizio davanti alla giustizia amministrativa è una forma di rispetto della democrazia” avevano spiegato i promotori del ricorso ovvero i membri delle liste Lega, Forza Italia Lecco Merita di Più, Fratelli d’Italia e la civica Lecco Ideale. 

Quindi, raccolti tutti i documenti messi a disposizione dalla commissione elettorale di Lecco, il ricorso ("erroneamente assimilato dalla sinistra al ricorso del Presidente Trump" hanno sottolineato ieri dal centrodestra) era stato presentato e ieri è stata celebrata l'udienza.  Oggi come detto in "no" dei giudici amministrativi (al momento non sono ancora note le motivazioni)  che conferma di fatto e definitivamente il voto espresso dai lecchesi e la permanenza di Gattinoni nell'ufficio più prestigioso di Palazzo Bovara.