Elezioni Comunali 2020

“Due episodi negli ultimi mesi non fanno di Lecco il Bronx”

Comunicato di Con la Sinistra cambia Lecco

“Due episodi negli ultimi mesi non fanno di Lecco il Bronx”
Lecco e dintorni, 12 Settembre 2020 ore 19:56

“Lecco non è il bronx”. La visita a Lecco di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha dato la carica alla campagna elettorale del Centrodestra ma anche sollevato l’indignazione degli avversari. Ecco il comunicato di Con la Sinistra Cambia leco che concorre alle elezioni con la sua lista a sostegno del candidato del centrosinistra Mauro Gattinoni.

Lecco non è il Bronx”

Gli accompagnatori di Giorgia Meloni pur di tentare di racimolare qualche voto per il candidato sindaco della destra Peppino Ciresa raccontano di una città che non esiste.
Tutta la mattinata a Lecco ruota intorno a una descrizione caricaturale di una città che ha visto, solo negli ultimi cinque anni, diminuire del 10% tutti i tipi di reati (dati ISTAT).
Questa narrazione non fa bene alla città. Prima Salvini e poi la Meloni hanno raccontato di una città invasa da “tossicodipendenti e sfigati” in cui qualunque lecchese non può che non riconoscersi.
Episodi di devianza ce ne sono stati e sicuramente non bisogna sottovalutare certi fenomeni, ma venire a Lecco a fare questo tipo di propaganda dimostra solo due cose: che non si vuole bene alla città e che si spera di raccogliere qualche voto in più generando e poi sfruttando la paura della gente.
Ci saremmo aspettati dal candidato del centrodestra una difesa della nostra bella città, ma forse è pretendere troppo da chi ha deciso di consegnarsi mani e piedi a Salvini e Meloni.

“con la sinistra CAMBIA LECCO”

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia