Covid-19

Da oggi Lombardia zona rossa, domani la Regione presenta il ricorso al Tar ma intanto ecco tutte le regole

Cosa è consentito e cosa è vietato, chi è aperto e quando ci si può spostare

Da oggi Lombardia zona rossa, domani la Regione presenta il ricorso al Tar ma intanto ecco tutte le regole
Politica Lecco e dintorni, 17 Gennaio 2021 ore 08:49

Lecco così come tutta la Lombardia zona rossa da oggi, domenica 17 gennaio. Scattano quindi le limitazione imposte dall‘ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza. Ma la “partita” è ancora aperta visto che Regione Lombardia, contraria al provvedimento, ha chiamato un causa un arbitro terzo. Stiamo parlando del Tribunale amministrativo regionale al quale il Pirellone si appellerà domani. Ma in attesa dell’annunciato ricorso ecco quali sono, in sintesi, le regole in vigore da oggi in zona rossa.

LEGGI ANCHE Autocertificazione gennaio 2021: ecco il modulo da scaricare e stampare

Da oggi Lombardia zona rossa

🛑 Vietato uscire di casa se non per comprovate esigenze lavorative, di salute o necessità e urgenza
⛔ Vietato uscire dal proprio Comune e dalla Regione;
🏘️ Vietato raggiungere una seconda casa fuori dai confini comunali se non per motivi di urgenza o necessità (lavori, recupero oggetti importanti);
👥 Lo spostamento verso una abitazione privata (per trovare parenti o amici) all’interno del comune è consentito per un massimo di una volta al giorno e per un massimo di due persone. Per i comuni con meno di 5.000 abitanti si può uscire dal comune verso una abitazione privata nel raggio di 30 km ad esclusione del capoluogo di provincia;
⏰ Resta invariata la fascia di coprifuoco 22-05;
🛍️ Sono sospese le attività al dettaglio tranne vendita di generi alimentari o prima necessità;
🍽️ Sospese le attività di ristorazione in loco;
🥤 Consentito l’asporto dei bar entro e non oltre le 18:00 (cod ATECO 56.3 e 47.25);
🍔 Consentito l’asporto dei ristoranti fino alle 22,00;
🛵 Sempre consentita fino alle 22:00 la consegna a domicilio;
🏃‍♀️ Attività motoria consentita nei pressi della propria abitazione;
🧑‍🏫 Università, scuole superiori, seconda e terza media in DAD (sì a laboratori);
🏠 Sempre consentito il rientro presso la propria abitazione.

Domani la Regione presenta il ricorso al Tar contro Lombardia zona rossa

“Dopo il provvedimento del ministro Speranza, che ha deciso di collocare la Lombardia in ‘zona rossa’, la Regione – come preannunciato dal presidente Attilio Fontana – lunedì mattina presenterà ricorso al Tar contro il provvedimento, con richiesta di misura cautelare urgente”. Questa la presa di posizione ufficiale del Pirellone.

Moratti: “Dati vecchi”

Non solo ma la  vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, ha ufficialmente invitato  il ministro della Salute a sospendere con effetto immediato l’ordinanza che colloca Regione Lombardia in zona rossa in quanto “l’incertezza dei dati non aggiornati alla base della decisione non legittima un provvedimento restrittivo di questo tipo”.

“Inoltre, chiedo al Ministro Speranza – ha spiegato  Moratti – la revisione dei criteri da parte dei tecnici ministeriali in quanto ci sono ben altre regioni con rischi superiori a quelli della Lombardia non collocate in zona rossa.”

Il confronto con altre Regioni

“Sollecito il Ministro Speranza – ha rimarcato infine la vicepresidente di Regione Lombardia Moratti – a valutare la reale situazione, perchè in altre regioni del Paese il rischio di contagiosità è palesemente superiore a quello lombardo. Si tratta di una pericolosa sottovalutazione, come attesta il dato aggiornato dell’incidenza dei positivi al Covid in quest’ultima settimana, che espone la popolazione di quelle regioni a un rischio di propagazione dell’infezione più marcato di quello lombardo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli