Politica
cambia calolzio

Concluso il terzo "Campo Base" per le osservazioni al Piano di Governo del Territorio

Cambia Calolzio: "Questo, per noi, vuol dire voler bene al proprio paese"

Concluso il terzo "Campo Base" per le osservazioni al Piano di Governo del Territorio
Politica Valle San Martino, 20 Luglio 2022 ore 15:30

Concluso il terzo "Campo Base" di Pascolo con lo scopo di “informare e coinvolgere i cittadini su alcune osservazioni al Piano di Governo del Territorio”.

Concluso il terzo "Campo Base" di Pascolo

“Da soli si può solo fare poco, ma insieme si può fare molto”. Con questo slogan, si è conclusa nella mattinata di domenica 17 luglio, con il terzo “Campo Base” nella frazione del Pascolo a Calolziocorte l’esperienza di trekking interno al territorio comunale che Cambia Calolzio ha intrapreso in questo accalorato mese di luglio per sollecitare l’interesse e il coinvolgimento dei cittadini attorno alla nuova variante al Piano di Governo del Territorio (Pgt).

Uno strumento importantissimo per lo sviluppo futuro di tutto il territorio calolziese ma che, secondo il gruppo di minoranza, l’attuale Giunta a trazione leghista non ha voluto portare al di fuori dell’aula consiliare.

Il tema delle osservazioni

Un’area verde a “spazio sociale attrezzato” a fianco della Cartiera e il riuso dell’immobile comunale, che precedentemente ospitava la Direzione Didattica e la mensa comunale, da anni lasciato vuoto e al degrado sono stati la base delle osservazioni proposte domenica mattina, ai cittadini del Pascolo nel terzo e ultimo appuntamento con i campi base.

"Il riscontro avuto dai cittadini ci fa ben sperare"

“Nonostante le scarsissime disponibilità economiche e la ristrettezza dei tempi che non ci hanno permesso di fare di più e meglio, - ha osservato Diego Colosimo - il riscontro avuto dai cittadini con questi nostri tre appuntamenti prima in Centro, poi a Sala e infine al Pascolo, ci fa ben sperare”.

Il caso della torre medioevale di Sala

Un riscontro concreto che trova conferma anche nella segnalazione, pervenuta a Cambia Calolzio da due cittadini che, hanno portato alla ribalta la situazione della torre medioevale sita in Via Portico a Sala. Un manufatto, pregnante di storia di cui il Piano di Governo del Territorio in discussione non tiene debitamente conto, che deve essere valorizzata e non abbandonata al degrado.

torre medioevale di sala

"Per far sì che chi ha scelto e sceglierà di vivere a Calolziocorte possa viverci meglio"

“Ringraziando i due attenti cittadini - continua Colosimo - assicuriamo che il gruppo civico di Cambia Calolzio proporrà al riguardo, al Consiglio Comunale, una mirata osservazione al PGT per la salvaguardia, il recupero e la valorizzazione di questo importante pezzo di storia. Il nostro impegno per cercare di dare risposte equilibrate e sostenibili rendendo il Piano di Governo del Territorio più aderente ai bisogni della Calolzio futura continuerà ancora dentro e fuori l’aula consiliare, perché serve un “cambio di passo” per far sì che chi ha scelto e sceglierà di vivere a Calolziocorte possa viverci meglio. Questo, per noi, vuol dire voler bene al proprio paese”.

cambia calolzio pascolo

Luca De Cani

LEGGI ANCHE Lecco-Bergamo, Cambia Calolzio: "A quando un "cashback targa"?"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter