Menu
Cerca

Il Circolo in fabbrica alla scoperta della manifattura italiana

Salini: “Bisogna riportare l’impresa dentro l’agenda politica”. Piazza: “Tutte le aziende sono vicende umane”

Il Circolo in fabbrica alla scoperta della manifattura italiana
Economia Oggionese, 11 Dicembre 2019 ore 10:21
Si è tenuto nei giorni scorsi a Sirone, nella sede di Fibrocev, azienda specializzata nella produzione di fibre in acciaio e polimeriche che miscelate nel calcestruzzo vengono utilizzate per l’innovativa realizzazione di pavimentazioni industriali, l’appuntamento con il Circolo delle Imprese Lecco.

LEGGI ANCHE Schianto sulla A9: morto direttore sanitario di Synlab

Il Circolo in fabbrica alla scoperta della manifattura italiana

Presenti all’incontro il Rag, Sergio Galbiati e Vittorio Galbiati (fondatori del gruppo Galbiati Family) l’Ing. Massimo Fumagalli ( CEO di Fibrocev), il Rag. Marco Galbiati (Vice Presidente del Circolo delle Imprese) e Alessandro Fiorentino (Presidente Circolo delle Imprese). Sono intervenuti anche l’Onorevole Massimiliano Salini, eurodeputato e Membro delle Commissioni “Per il Commercio internazionale” e “Industria Ricerca ed Energia” del Parlamento Europeo e Mauro Piazza, Consigliere Regione Lombardia.

 

Il Rag. Sergio Galbiati ha raccontato le origini e lo sviluppo dell’azienda, e ha colto l’occasione per ringraziare l’Ing. Fumagalli per l’ottimo lavoro svolto nella gestione e sviluppo dell’azienda.    Marco Galbiati, in veste di vice presidente del Circolo delle Imprese, ha consegnato un fascicolo all’ On. Massimiliano Salini per chiedere la possibilità di porre in sede europea la definizione di una normativa unificata e quindi di più semplice attuazione per tutti i Paesi facenti parte dell’Unione Europea o la possibilità di avvalersi del fib Model Code for  Concrete Structures 2010, il documento redatto dalla Fédération internationale du béton (FIB), che è impegnata a promuovere le prestazioni tecniche, economiche, estetiche e ambientali delle strutture in calcestruzzo di tutto il mondo e valevole già per 45 Paesi Membri. Tutto ciò con l’obiettivo di semplificare e ridurre i tempi burocratici. 

L’Onorevole Massimiliano Salini

“Bisogna riportare dentro l’agenda politica l’impresa, non come orpello ma come punto da cui si articola la capacità del Paese di sorreggere le politiche sociali e culturali” commenta l’Onorevole Massimiliano Salini, eurodeputato e Membro delle Commissioni “Per il Commercio internazionale” e “Industria Ricerca ed Energia” del Parlamento Europeo.

Il consigliere regionale Mauro Piazza

“Tutte le aziende sono vicende umane. Questa è un azienda con dentro una vicenda familiare straordinaria. Per me il tema della difesa della cultura d’impresa è fondamentale” dichiara Mauro Piazza, Consigliere Regione Lombardia.