Cultura
Palazzo delle Paure

Capolavoro per Lecco: cresce l'attesa per la meraviglia di “Storie salvate”

Un evento espositivo di grande valore spirituale, artistico e culturale

Capolavoro per Lecco: cresce l'attesa per la meraviglia di “Storie salvate”
Cultura Lecco e dintorni, 04 Dicembre 2021 ore 10:07

Cresce l'attesa per l'apertura dell'edizione 2021 di "Capolavoro per Lecco"  la mostra-evento ce per il terzo anno consecutivo rende Lecco l'ombelico della cultura lombarda nel periodo festivo.  La mostra promossa dalla Comunità pastorale e dall’Associazione culturale Madonna del Rosario in collaborazione con il Comune di Lecco popone  un evento espositivo di grande valore spirituale, artistico e culturale collocato in un contesto “laico” con l’obiettivo di favorire, attraverso l’arte, l’incontro con il Mistero della Salvezza. Un grande appuntamento che si annuncia già un successo e che prenderà forma a partire da domani, domenica 5 dicembre, con l'inaugurazione ufficiale nella splendida cornice di Palazzo delle Paure.

LEGGI ANCHE Capolavoro per Lecco: vetrina regionale per la mostra a Palazzo delle Paure

Capolavoro per Lecco: cresce l'attesa per la meraviglia di “Storie salvate”

Come detto l'edizione 2021, intitolata “Storie salvate” è il terzo "capitolo" di una storia iniziata 5 dicembre 2019 quando Lecco ha scoperto la meraviglia del  Tintoretto “Annunciazione del Doge Grimani” e continuata il 5 dicembre dello scorso anno con la profondità di  “Lotto. L’inquietudine della realtà. Lo sguardo di Giovanni Frangi” con il dialogo tra l’opera Madonna con il Bambino e i Santi Giovanni Battista e Caterina d’Alessandria di Lorenzo Lotto e le sette tele Esercizio di Lettura di Giovanni Frangi.

Quest'anno le opere ammirabili  saranno tre,  due dei dipinti appartengono a collezioni private: si tratta di 'Adorazione dei pastori', attribuita al pittore veneto Jacopo Bassano, olio su tela del 1530, di 'Adorazione dei pastori' dipinto nel 1555 di Giovan Battista Moroni. Arriva, invece dal Santuario di Santa Maria Nascente di Arconate (MI) la 'Natività' di Andrea Previtali, olio su tela del 1520.

Non resta quindi che attendere il taglio del nastro di domani per poter immergersi in questa suggestiva esperienza. Ecco quindi qualche utile indicazioni per le visite.

Il percorso espositivo è stato pensato e progettato in completa sicurezza (sanificazione mani, mascherine e distanziamento) sia per i visitatori sia per quanti, studenti in PCTO, gli altri volontari dell’Associazione e il personale del Museo, garantiranno l’accesso e la visita nelle sale della mostra e negli spazi del laboratorio didattico.

L’accesso sarà garantito a gruppi di 10 persone, ogni 15 minuti. Per visitare la mostra è necessario prenotare attraverso il sito www.capolavoroperlecco.it ed essere in possesso del green pass.  Il costo del biglietto è di Euro 2; sono previste numerose fasce di gratuità. La mostra si inaugurerà domenica 5 dicembre alle  16 e sarà aperta da lunedì 6 dicembre.