Menu
Cerca
Giudiziaria

Terrorismo internazionale: chiesti cinque anni di carcere per Alice Brignoli

La donna, che era spostata con  Mohamed Koraichi, morto da  militante dell'Isis, era  stata arrestata in Siria lo scorso anno dei Carabinieri e riportata in Italia assieme ai 4 figli.

Terrorismo internazionale: chiesti cinque anni di carcere per Alice Brignoli
Cronaca Lecco e dintorni, 04 Maggio 2021 ore 14:55

La Procura di Milano, nell’ambito del processo che viene celebrato con rito abbreviato, ha chiesto una condanna a 5 anni di carcere per Alice Brignoli, la madre di Bulciago arrestata con l’accusa di terrorismo internazionale.

Terrorismo internazionale: chiesti cinque anni di carcere per Alice Brignoli

La donna, che era spostata con  Mohamed Koraichi, morto da  militante dell’Isis, era  stata arrestata in Siria lo scorso anno dei Carabinieri e riportata in Italia assieme ai 4 figli.  Il difensore della donna, che oggi ha 42 anni,  l’avvocato Carlotta Griffini, ha chiesto l’assoluzione perché non sarebbe “provata la partecipazione all’associazione terroristica”.

Alice Brignoli nel 2015 aveva lasciato la sua casa di Bulciago per partire, insieme al marito Mohamed Koraichi, italiano di origini marocchine  che in passato aveva vissuto a Valmadrera, e i loro tre bambini (oggi di figli ne ha quattro), per arruolarsi nello Stato Islamico in Siria. Il marito poi morì nelle file dell’Isis e la donna venne  catturata il  28 settembre 2020.

Marito e moglie erano tra i sei destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare nell’ambito di un blitz di Digos e Ros dell’aprile 2016 che portò all’arresto di diverse  persone:  tra loro Abderrahim Moutaharrik, marocchino naturalizzato italiano con casa a Lecco in via Panigada, noto come il puglie dell‘Isis che è stato condannato a sei anni di carcere.