Cronaca

Spaccio di droga due in manette

I due arrestati sono stati condannati a un anno di carcere e a una multa di 3.200 euro.

Spaccio di droga due in manette
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Novembre 2017 ore 18:00

Droga, droga e ancora droga. I Carabinieri lecchesi, ancora una volta, hanno fatto scattare le manette intorno ai polsi di due uomini accusati di spaccio di droga. E' successo a Olginate.

Non si ferma lo spaccio di droga

Nella tarda serata di ieri , i Carabinieri della Stazione di Calolziocorte insieme a quelli di Olginate hanno quindi effettuato l'ennesimo arresto. I militari erano impegnati in un servizio organizzato appositamente contro il narcotraffico. Un servizio che ha quindi portato all'arresto di  Jaouad El Fallah , nato in Marocco, 37enne, irregolare sul territorio nazionale Roberto  Rusconi, 39enne, di Calolziocorte.

Beccati mentre cedevano le dosi

Dopo lunghi appostamenti i carabinieri sono riusciti a sorprendere i due mentre cedevano la droga a due lecchesi, anch’essi già noti alla Forze dell’Ordine. Poi è scattata la perquisizione sull'auto utilizzata dai due arrestati. Al suo interno c'erano15 grammi di cocaina, due telefoni cellulari, e 500 euro in contanti.

Il processo

Questa mattina i due arrestati sono stati condotti presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo. Il  Giudice, nel convalidare gli arresti, ha condannato entrambi a un anno di carcere e a una multa di  3.200 euro

Ennesimo episodio a Olginate

Solo due settimane fa, sempre a Olginate, la Polizia aveva fermato un uomo di origini marocchine, sempre per spaccio di droga. L'uomo, fermato in un parcheggio, era infatti stato trovato in possesso di circa 6,5 grammi di cocaina e 700 euro in denaro contante di vario taglio. Non solo ma aveva anche materiale utile atto allo spaccio di sostanza stupefacente.