Menu
Cerca
A Mandello

Sentieri aperti ma solo fino a 1400 metri di quota

"Questo limite lo abbiamo imposto soprattutto per tutelare i soccorritori"

Cronaca Lago, 02 Maggio 2020 ore 16:27

Sentieri sì, sentieri no? E’ la domanda da un milione di dollari nel lecchese. Abbiamo già parlato delle scelte compiute da alcuni sindaci della zona del Lago: Colico, Dervio e Abbadia infatti hanno deciso di consentire ai residenti  l’accesso ai percorsi montani. E Mandello? E’ di oggi la decisione di riaprire i sentieri… ma con una limitazione, ovvero fino a 1400 metri di quota.

LEGGI ANCHE Fase 2: ecco le domande più frequenti su cosa si può fare e le risposte

Sentieri aperti ma solo fino a 1400 metri di quota

E’ stato il sindaco Riccardo Fasoli, attraverso un video messaggio indirizzato a tutti i mandellesi, nel quale spiega nel dettaglio tutte le novità a partire da lunedì, a spiegare la scelta. “Questo limite lo abbiamo imposto soprattutto per tutelare i soccorritori ed evitare che debbano addentrarsi su territori impervi”. Tutti i proprietari di terreni agricoli potranno recarsi a fare attività di manutenzione ma non sarà possibile rimanere a dormire in seconde case o nei cosiddetti “caselli”.

“Tenete duro ancora”

Siamo stati abbastanza bravi in questi mesi e vi invito a resistere ancora  – ha esortato quindi il primo cittadino – Molti dei casi che abbiamo avuto hanno riguardato persone anziani che sono state contagiate da parenti asintomatici o con lievi sintomi. Quindi i limiti che vengono dati sulle uscite e sui contatti, sono una tutela per voi e per chi vi sta accanto”.