Le decisioni dei Comuni sul Lago

Giri al lago e in montagna consentiti ai residenti a Colico, Dervio ed Abbadia

Le nuove disposizioni dal 4 maggio

Giri al lago e in montagna consentiti ai residenti a Colico, Dervio ed Abbadia
Lago, 01 Maggio 2020 ore 10:35

A Lecco l’Amministrazione comunale ha deciso di non consentire l’accesso ai sentieri a partire dal 4 maggio. Sul Lago alcuni sindaci stanno stanno assumendo decisioni differenti  consentendo, ai soli residenti, giri al lago e in montagna.

Sentieri di montagna aperti a Dervio

“I sentieri montani saranno riaperti dal 4. Si potrà andare in montagna rispettando tutte le norme di distanziamento sociale – ha fatto sapere il sindaco Stefano Cassinelli –  Si potrà andare a fare il giro del lago sempre rispettando le norme ed evitando di fermarsi a parlare con le persone che si incontrano per evitare raggruppamenti. Siamo in attesa di chiarimenti ministeriali perché così come non è un problema muoversi per queste attività sul territorio comunale o in quelli nelle immediate prossimità (pensiamo a un giro in montagna o in bici) allo stesso modo non si dovrebbe, con la scusa dello sport, poter prendere la macchina da Lodi o Brescia o Cinisello o Lecco e andare a fare passeggiata a Dervio, ma ancora non è chiaro. Come sindaco ritengo NON che vi siano le condizioni per assorbire una quantità incalcolabile di persone che vengono a farsi la passeggiata al lago o il giro in montagna. Rischieremmo una presenza pericolosa per la salute pubblica. Se non sarà presa posizione ministeriale FARÒ ORDINANZA SINDACALE che consente solo ai residenti di andare sul lungolago dal 4 maggio con relativa sanzione”. Resta vietata la possibilità di  “recarsi nelle seconde case. Probabilmente dal 18 questo divieto sarà tolto ma al momento non si può andare.

Ad Abbadia

Attraverso un articolato viedeomessaggio il sindaco di Abbadia Roberto Azzoni ha illustrato la situazione in paese spiegando anche i provvedimenti che entreranno in vigore dal 4 maggio. Anche qui zone a lago e sentieri accessibili, con l’invito del sindaco ad assumere tutte le precauzioni di  distanziamento sociale necessarie.

Colico

Il sindaco di Colico Monica Gilardi ha firmato una ordinanza che disciplina ciò che sarà  consentito fare a partire da lunedì.  Oltre ai cimiteri e alla casetta dall’acqua saranno aperti “Piste Ciclopedonali,  Percorsi Panoramici Del Lungo Lago, sentieri e percorsi escursionistici, parchi e giardini ad esclusione delle aree attrezzate per il gioco dei Bambini, centro di raccolta comunale,
mercato del venerdì Limitatamente alla vendita di prodotti alimentari (accesso consentito ad un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori  di 14 anni, disabili o anziani. L’accesso alle aree e servizi di cui sopra e’ condizionato al mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro, alla protezione delle vie respiratorie mediante mascherine o similari ed al divieto di assembramenti”.

(Articolo in aggiornamento)

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia