Menu
Cerca
In campo per il bene di tutti

Raccolta fondi a sostegno degli ospedali di Lecco, Bellano e Merate per l’emergenza Coronavirus

La Fondazione comunitaria del Lecchese, con la media-partnership de “Il Giornale di Lecco” e de “La Provincia di Lecco”, lancia una raccolta fondi a sostegno dell’ASST di Lecco

Raccolta fondi a sostegno degli ospedali di  Lecco, Bellano e Merate per l’emergenza Coronavirus
Cronaca Lecco e dintorni, 09 Marzo 2020 ore 13:20

La Fondazione comunitaria del Lecchese, “costola” della Fondazione Cariplo, con la media-partnership de “Il Giornale di Lecco” e de “La Provincia di Lecco”, lancia una raccolta fondi a sostegno dell’Asst di Lecco, presidi ospedalieri di Lecco, Bellano e Merate, per potenziare gli interventi di contrasto urgente all’epidemia da Coronavirus.

Raccolta fondi a sostegno degli ospedali di Lecco, Bellano e Merate per l’emergenza Coronavirus

La Fondazione invita cittadini, aziende ed enti del territorio a partecipare alla raccolta Fondi effettuando donazioni sull’Iban IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286 con la causale “Aiutiamoci”. Tutte le donazioni daranno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

Le somme raccolte saranno comunicate costantemente sulle pagine de “Il Giornale di Lecco” e il loro utilizzo verrà concordato in accordo con la direzione dell’ASST di Lecco

Le parole del presidente

“Abbiamo parlato proprio oggi con il sindaco di Lecco Virginio Brivio, che è nel comitato di crisi – spiegano il presidente Mario Romano Negri e il segretario Paolo Dell’Oro – Con lui abbiamo concordato di dare il via immediatamente alla raccolta fondi, per non perdere tempo prezioso. Sarà poi l’Asst a decidere come utilizzarli. La Fondazione è sempre intervenuta sulle grandi emergenze che hanno riguardato il nostro territorio e anche questa volta ci è sembrato opportuno muoverci nel più breve tempo possibile. Come sempre, non vogliamo sostituirci al pubblico, ma aiutare il più possibile, nella consapevolezza che possiamo muoverci con maggiore snellezza”.

LEGGI ANCHE Coronavirus: #stateacasa, lecchesi ligi alle indicazioni, città deserta FOTO

Modalità di donazione

Bonifico sul conto corrente intestato a Fondazione comunitaria del Lecchese

presso Intesa Sanpaolo

IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286

Causale: AIUTIAMOCI

N.B. Le donazioni daranno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente. Informazioni complete sul sito http://www.fondazionelecco.org/modulistica/– Consenso dati donatore. Per informazioni e adesioni: Fondazione comunitaria del Lecchese 0341 353123

LEGGI ANCHE

Coronavirus: un caso a Mandello. Secondo tampone positivo a Civate

 Modulo autocertificazione Coronavirus da scaricare e stampare

La Fondazione comunitaria del Lecchese

La Fondazione comunitaria del Lecchese Onlus, sorta nel 1999 come Fondazione della provincia di Lecco onlus, persegue il miglioramento della qualità della vita e il rafforzamento dei legami solidaristici e di responsabilità sociale fra tutti coloro che vivono e operano nel territorio provinciale.In particolare essa intende promuovere una cultura della donazione e quindi stimolare le erogazioni liberali a favore di progetti d’utilità sociale, rimuovendo tutte quelle difficoltà di natura culturale, fiscale, legale ed amministrativa che impediscono alla generosità e al senso di responsabilità sociale dei singoli e dei gruppi di manifestarsi compiutamente. Al fine di sostenere le esigenze di sviluppo sociale, culturale e ambientale del territorio lecchese, la Fondazione:

  1. promuove la crescita di un patrimonio permanente e flessibile destinato a scopi solidaristici e di utilità collettiva, assistendo coloro che vogliono costituire, in seno alla Fondazione, fondi nominativi specifici, allo scopo di:
    • conservare la memoria propria o di una persona cara;
    • offrire benefici concreti alle generazioni future;
    • garantire lo sviluppo di un progetto nel lungo periodo.
  2. Eroga contributi tramite bandi periodici rivolti al settore socio-assistenziale, al recupero e valorizzazione del patrimonio storico ed artistico, alla promozione della cultura e dell’arte e alla salvaguardia dell’ambiente.
  3. Favorisce la crescita del “terzo settore” (nonprofit), offrendo contributi e consulenza tecnica, nonché incoraggiandone la capitalizzazione:
  • promuovere uno scambio tra quanti sono interessati allo sviluppo della qualità sociale del territorio, stimolando una riflessione di lungo periodo sul futuro della comunità locale;
  • collaborare con Fondazione Cariplo per la promozione dei loro bandi.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli