Menu
Cerca
Lotta al Covid

Plasma iperimmune: si cercano donatori a Lecco

Ad oggi nel Lecchese, nei centri trasfusionali di Lecco e Merate sono state raccolte da giugno 200 unità di plasma iperimmune.

Plasma iperimmune: si cercano donatori a Lecco
Cronaca Lecco e dintorni, 30 Novembre 2020 ore 08:15

Il plasma iperimmune è un arma nella lotta al Covid. La comunità scientifica, seppur non in modo univoco, ha assodato che esistono benefici per i pazienti.  Per questo  anche a Lecco si cercano donatori. 

Plasma iperimmune: si cercano donatori a Lecco

La Ats Brianza infatti ha  pubblicato un apposito avviso per sottolineare quali sono le  requisiti per poter donare plasma iperimmune per uso clinico, secondo le attuali indicazioni. In particolare i donatori:

 Devono documentare le guarigione da infezione da COVID19 con tampone negativo da almeno un mese; assenza di gravidanze/aborti o pregresse trasfusioni (si tratta di stimoli immunologici che possono causare la formazione di anticorpi che a loro volta, se trasfusi, possono provocare una grave insufficienza respiratoria nel ricevente); devono avere un’ età compresa fra i 18 e i 60 anni; non devono avere  rilevanti problemi di salute mentre devono avere abitudini di vita regolari, come richiesto a tutti i donatori di sangue; non devono pesare meno di 50 chili (meglio se maggiore di 60) e devono avere  accessi venosi agevoli (la procedura aferetica per la donazione di plasma dura circa un’ora).

Chiunque si rivedesse in queste caratteristiche è invitato a scrivere una mail all’indirizzo med.trasfusionale@asst-lecco.it oppure può telefonare al numero 0341.489510 (dalle ore 13:00 alle ore 15:00). I candidati verranno chiamati per un colloquio e un prelievo di sangue su cui testare la quantità di anticorpi anti-SARS-CoV2  presenti. Qualora gli anticorpi fossero presenti in quantità si procederà a programmare una donazione di plasma iperimmune.

Dove avviene la raccolta

La raccolta avviene nei centri trasfusionali di Lecco e di Merate.

La raccolta sino ad oggi

Sul nostro territorio la raccolta, partita a giugno, avviene grazie al prezioso coordinamento dell’Avis Provinciale di Lecco. Ad oggi nel Lecchese sono state raccolte da giugno 200 unità di plasma iperimmune. “Avis Provinciale Lecco ribadisce l’importanza di questa iniziativa per contrastare il virus e offrire una cura efficace agli ammalati di Covid e non manca di ringraziare i donatori che hanno già aderito o che vorranno aderire al progetto”.