Sicurezza

Ordinanza anti alcol, il Prefetto: "Stasera scatta la zona rossa contro la mala movida"

"Si beve da oggi solo ai tavolini o nei locali".

Ordinanza anti alcol, il Prefetto: "Stasera scatta la zona rossa contro la mala movida"
Cronaca Lecco e dintorni, 02 Luglio 2021 ore 11:14

"Mala movida": così il Prefetto di Lecco Castrese de Rosa definisce la situazione di degrado che negli ultimi tempi ha portato a Lecco una escalation di episodi  di violenza, disordini, risse che hanno spinto le istituzioni ad assumere provvedimenti per tutelare i lecchesi.  Quali? Da una parte di Daspo emessi negli ultimi giorni dal Questore di Lecco Alfredo D'Agostino   e dall'altra la cosiddetta "ordinanza anti alcol" firmata dal sindaco di Lecco Mauro Gattinoni (leggi qui tutti i particolari) che  scatterà  questa sera, venerdì 2 luglio 2021, e rimarrà in vigore per un mese.

Ordinanza anti alcol, il Prefetto: "Stasera scatta la zona rossa contro la mala movida"

"Da oggi e fino al prossimo 2 agosto scatta la "zona rossa" a Lecco in molte aree del centro e in altri punti sensibili della città, teatro nelle scorse settimane di fenomeni di risse e cosiddetta  mala movida - sottolinea infatti il Prefetto - . Il Sindaco Gattinoni ha condiviso il parere unanime del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, vietando da stasera, a partire dalle ore 19 e fino alle 5 del giorno successivo, la vendita di bevande alcoliche da asporto in vetro o lattina e il consumo per strada, da parte di tutti gli esercizi compresi i distributori automatici, situati nelle vie e piazze individuate, nonché nei parchi, giardini e ville aperte al pubblico. Si beve da oggi solo ai tavolini o nei locali".

"Evitare conseguenze degenerative dei fumi da alcol"

Secondo il prefetto la misura assunta dal primo cittadino è una "misura di prevenzione importante per dissuadere i violenti ed evitare conseguenze degenerative dei fumi da alcol".

 

Un provvedimento che sarà comunque affiancato dall'operato costante delle forze dell'ordine che in questi giorni hanno ulteriormente intensificato la loro presenza in particolare nelle "zone calde" del capoluogo.

"Le forze dell'ordine continueranno a garantire massima presenza nei luoghi della movida con servizi mirati e straordinari con turni notturni fino a notte inoltrata. Strategie comuni per un'estate da vivere serenamente e senza eccessi".