Menu
Cerca
Lecco turistica

Nuovo Ostello, Il comune chiama i potenziali gestori a confronto

A questa fase preliminare seguirà il bando vero e proprio per assegnare la struttura.

Nuovo Ostello, Il comune chiama i potenziali gestori a confronto
Cronaca Lecco e dintorni, 09 Marzo 2021 ore 13:19

Il Comune di Lecco è ufficialmente alla ricerca di un gestore per il nuovissimo ostello, ritenuto una della chiavi di volta per lo sviluppo del turismo.

Idee per lanciate il nuovo Ostello

Aperta da ieri, lunedì 8 marzo, la consultazione di mercato per raccogliere proposte su come potrà essere valorizzato e gestito l’Ostello di Lecco, “una struttura-chiave per potenziare l’attrattività della città capoluogo di provincia” come sottolinea la stessa Amministrazione comunale. “Il nuovo edificio nasce per avere una forte connessione con l’area montana, le esperienze culturali e sportive in città e sul lago così come con un richiamo a quello che viene chiamato cammino lento e che, in questi mesi di emergenza sanitaria, subirà un’ulteriore spinta con il turismo di prossimità”.

Fase propedeutica: si cerca un modello gestionale

Rispetto al bando per l’affido della gestione (che verrà pubblicato), questa è ancora una fase propedeutica, mirata alla definizione di un modello gestionale. “Il Comune di Lecco chiama a raccolta i potenziali gestori, per fare tesoro dei contributi più innovativi e al tempo stesso più funzionali alla piena valorizzazione, anche in termini progettuali, della struttura”. Idee “imprenditoriali” a confronto, insomma.

“Sin dai primi passi – sottolinea l’assessore all’Attrattività territoriale del Comune di Lecco Giovanni Cattaneo – attiviamo il dialogo con tutti gli operatori economici e associativi interessati a dare forma e contenuti a questo luogo. Nelle prossime settimane sonderemo il terreno, dando spazio alle idee e ai suggerimenti di tutti i soggetti interessati, non solo alla gestione ma anche alla promozione e alla connessione con le tante esperienze di accoglienza e animazione attive del nostro territorio. Non si gestisce un Ostello da soli, occorrono competenze e progetti trasversali al mondo dello sport, della cultura, del benessere e dell’educazione”.

Collaborazione con associazioni e infrastrutture turistiche

Alla consultazione seguirà la vera e propria gara per l’affidamento del servizio. “Un servizio che richiederà una gestione attenta alla sostenibilità ambientale e sociale – sottolinea Cattaneo – non potrà prescindere da una collaborazione con le realtà associative, sportive e culturali del territorio e con le infrastrutture turistiche che la città offre. Infine  dovrà avere quel carattere di inclusività sociale e di dialogo con la comunità in cui è inserito che sono tra i punti di forza di strutture ricettive analoghe”.

Tutti i dettagli su come costruire e presentare le proposte di gestione, ma anche su come richiedere di effettuare un sopralluogo e in generale sul funzionamento della procedura di consultazione preliminare di mercato sono disponibili nell’avviso pubblicato sulla homepage del sito internet comunale a questo collegamento. Il termine è fissato per le ore 10 di martedì 13 aprile 2021.

6 foto Sfoglia la gallery
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli