Morte di Alfie | Brambilla: “Lontana da una giustizia che nega la speranza”

"Quando la giustizia arriva al punto di negare anche il diritto alla speranza, dobbiamo tutti riflettere e chiederci se l’Occidente meriti ancora l’appellativo di civile”

Morte di Alfie | Brambilla: “Lontana da una giustizia che nega la speranza”
Cronaca Lecco e dintorni, 29 Aprile 2018 ore 08:13

L’onorevole lecchese Michela Vittoria Brambilla ha assunto una presa di posizione dura a seguito della morte di Alfie, il piccolo residente in Inghilterra morto dopo che i medici avevano disposto il distcco del respiratore. Il poccolo era affetto da una malattia neurodegenerativa sconosciuta. In Italia c’era stata una vera propria mobilitazione per lui  e anche dal nostro territorio, in particolare da Cisano, erano partiti appelli per inviare una email alle autorità italiane affinché si procedesse ad una denuncia penale.

Morte di Alfie

“E’ accaduto quello che, in molti, temevamo” ha commentato Michela Vittoria Brambilla.” Quando la giustizia arriva al punto di negare anche il diritto alla speranza, dobbiamo tutti riflettere e chiederci se l’Occidente meriti ancora l’appellativo di “civile”. Come madre sono vicina ai genitori di Alfie, di cui posso solo immaginare lo strazio. Come cittadina europea, sono lontana anni luce da istituzioni che questo strazio hanno saputo solo aggravare”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità