Cronaca
Paura

Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua, ipotesi piromane. Convocato il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza

 Fondamentali le immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza installato in zona, che avrebbero immortalato dei movimenti sospetti

Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua, ipotesi piromane. Convocato il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza
Cronaca Oggionese, 07 Giugno 2022 ore 17:32

Nel pomeriggio di oggi, martedì 6 giugno 2022 una densa colonna di fumo nero, visibile anche da lontano, si è levata in cielo destando allarme e preoccupazione in tutta la zona dell'Oggionese. A causarla è stato un maxi incendio a Molteno: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua.

Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua

Tutto è successo nel primo pomeriggio in piazza Europa, a poca distanza dal palazzo municipale, dove le auto erano regolarmente parcheggiate. Toccherà ai Carabinieri, che sono intervenuti sul posto, stabilire cosa abbia innescato le fiamme che si sono velocemente propagate andando a divorare la struttura in legno e le cinque vetture che sono andate distrutte.

WhatsApp Image 2022-06-07 at 17.01.22
Foto 1 di 6
WhatsApp Image 2022-06-07 at 17.01.03
Foto 2 di 6
WhatsApp Image 2022-06-07 at 17.00.46
Foto 3 di 6
WhatsApp Image 2022-06-07 at 17.00.45
Foto 4 di 6
WhatsApp Image 2022-06-07 at 16.58.24
Foto 5 di 6
Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua. Ipotesi piromane
Foto 6 di 6

 Le fiamme sarebbero partite da una precisa automobile, quella di proprietà del bibliotecario di Molteno, che è letteralmente esplosa sobbalzando in avanti e poi si sono diffuse agli altri mezzi. Al momento non si esclude nessuna  ipotesi, ma sembra che le indagini immediatamente  avviate dagli uomini dell'Arma spingano verso la pista di un evento intenzionale ovvero un incendio di origine dolosa.   Fondamentali, in questo senso, le immagini riprese dall'impianto di videosorveglianza installato in zona, che avrebbero immortalato dei movimenti sospetti. E' possibile anche che l'incendio di questo pomeriggio sia legato  al rogo di due autovetture avvenuto nella mattinata di oggi a Oggiono.

Ipotesi piromane

Sul luogo della devastazione  è intervenuto prontamente anche il sindaco Giuseppe Chiarella che si è detto purtroppo convinto della matrice dolosa del gesto e altrettanto certo che il cerchio intorno al possibile colpevole si possa chiudere molto velocemente proprio grazie alle telecamere.

photo1654614069
Foto 1 di 3
photo1654614039
Foto 2 di 3
Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua. Ipotesi piromane
Foto 3 di 3

I soccorsi

Sul posto si sono precipitate diverse squadre dei Vigili del fuoco dalla centrale operativa di piazza Bione a Lecco e dal distaccamento di Valmadrera.  Mobilitate due auto pompa serbatoio e anche un'autobotte. 12 i pompieri impegnati nelle complesse operazioni di spegnimento delle fiamme e della messa in sicurezza dell'area dell'incendio. Al momento il rogo è stato completamente domato e la paura ha lasciato spazio all'inquietudine per un evento che ha portato una tale devastazione.

284311708_4894597147334868_1559479245614555352_n (1)
Foto 1 di 3
284112778_4894597557334827_2575682792954535745_n
Foto 2 di 3
284068081_4894597907334792_1807213452688935613_n
Foto 3 di 3

L'unico aspetto positivo della vicenda, sulla quale, come detto, dovranno far luce le forze dell'ordine, è che nessuno è rimasto ferito o intossicato.

Maxi incendio: a fuoco cinque auto e la casetta dell'acqua. Ipotesi piromane

Al momento l'area è stata transennata.

Convocato il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza

Proprio anche a seguito degli episodi criminali di oggi, gli incendi e la rapina a Casatenovo,  il Prefetto di Lecco Sergio Pomponio  ha convocato una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per il prossimo venerdì 10 giugno.

Ivana Marcon  

LEGGI ANCHE Incendio in abitazione: intervengono i Vigili del fuoco

Seguici sui nostri canali