Menu
Cerca
Protezione

Mascherine chirurgiche: continua la distribuzione “porta a porta”

Dopo i rioni di Laorca, San Giovanni e Racio, tocca a quelli di Olate, Acquate e Bonacina

Mascherine chirurgiche: continua la distribuzione “porta a porta”
Cronaca Lecco e dintorni, 26 Aprile 2020 ore 10:28

La distribuzione delle mascherine chirurgiche nel Lecchese continua. Nella prossima settimana toccherà ai rioni di Olate, Acquate e Bonacina.

Mascherine chirurgiche: la distribuzione continua

Dopo la distribuzione del primo contingente dei dispositivi di protezione individuale (mascherine) assegnati al Comune di Lecco dalla Protezione Civile regionale ed effettuato a partire da mercoledì 8 aprile scorso in una serie di punti vendita della città, è in corso la consegna degli ulteriori dispositivi ricevuti, questa volta in modalità “porta a porta”.

Prossima settimana a Olate, Acquate e Bonacina

Si tratta di 15.000 mascherine chirurgiche che i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Lecco e della Sezione di Lecco dell’ANA distribuiranno in città, conferendole nelle casette postali di ciascun nucleo familiare. Nel fine settimana scorso i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile hanno insacchettato e inscatolato tutte le mascherine destinate alla distribuzione, partita martedì 21 aprile dai rioni di Laorca, San Giovanni e Rancio, proseguirà settimana prossima nei rioni di Olate, Acquate e Bonacina, sino a coprire gradualmente l’intero territorio comunale.

Mascherine anche ai taxisti

Con l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza agli operatori e agli utenti del servizio taxi, è terminata anche la distribuzione presso la Protezione Civile della Provincia di Lecco dei dispositivi di protezione individuale (350 mascherine) forniti da Regione Lombardia ai taxisti.