Danni e disagi

Maltempo: stato di emergenza anche per il Lecchese

Lo ha annunciato oggi, mercoledì 28 luglio 2021 il governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana

Maltempo: stato di emergenza anche per il Lecchese
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Luglio 2021 ore 14:29

Maltempo: stato di emergenza anche per il Lecchese. Lo ha annunciato oggi, mercoledì 28 luglio 2021 il governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana durante la sua visita sulla sponda comasca del Lario, la più colpita dall'ondata di maltempo che ha flagellato appunto anche la nostra provincia.

Maltempo: stato di emergenza anche per il Lecchese

Tra domenica e ieri, martedì 27 luglio tutto il Lecchese è stato messo a dura prova con grandinate (particolarmente colpite la zona Oggionese  e  Casatese ) nubifragi che hanno provocato allagamenti tra  Valle San Martino,  Valgreghentino, Olginatese, ma anche  frane e smottamenti soprattutto in Valsassina.

LEGGI ANCHE Ancora danni per il maltempo: fiumi e torrenti in piena, frana a Premana e massi sulla Sp72

La visita

Intorno alle 13 di oggi, mercoledì 28 luglio, il presidente della Regione Attilio Fontana e il presidente comasco del Consiglio regionale Alessandro Fermi infatti hanno toccato con mano  la situazione dei territori più colpiti. La prima tappa, come riportano i colleghi di primacomo.it  è stata a Blevio, dove si sono intrattenuti a parlare con il sindaco Alberto Trabucchi, promettendo un pronto aiuto ai cittadini sfollati. Successivamente i due presidenti si sono trasferiti a Cernobbio. Proprio ieri i due presidenti avevano chiesto lo stato di emergenza, per questo territorio così fortemente colpito.

La parole del presidente Fontana

Il governatore Fontana ha spiegato: "Abbiamo chiesto lo stato di emergenza per aiutare questi Comuni ad avere presto le risorse. Lo stato di emergenza riguarderà anche  le province di Lecco, Mantova e Varese".

Il "grazie" di Fermi

Questa invece le parole di Alessandro Fermi: "Il senso della richiesta dello stato di emergenza sta proprio nella necessità di far avere quanto prima risorse a questi paesi. La visita di oggi, invece, vuole anche essere un modo per ringraziare coloro che si sono rimboccati subito le maniche".

L'annuncio sulla Lariana

Durante la visita il primo cittadino del Comune lariano ha annunciato che, salvo imprevisti, domani a mezzogiorno dovrebbe riaprire la Lariana.