Ancora disagi

I danni del maltempo continuano in tutta la provincia LE FOTO

Si inizia a perdere il conto dei danni causati dal maltempo

I danni del maltempo continuano in tutta la provincia LE FOTO
Cronaca Lecco e dintorni, 25 Luglio 2021 ore 19:32

I danni dovuti alla seconda ondata di maltempo di questo pomeriggio continuano e i Vigili del fuoco restano impegnati.

Maltempo: danni, danni e ancora danni

Allerta arancione e rischio temporali forti. E' questo l'allarme lanciato dalla Protezione Civile per la provincia di Lecco. Già da stanotte, fino a domani, lunedì 26 luglio, il rischio rimarrà alto. Si è già perso il conto dei danni provocati dal maltempo in queste ore. Durante la prima ondata, avvenuta intorno alle 12 di questo pomeriggio, gli allagamenti hanno fatto da padroni. La zona tra Sirtori, Dolzago, Ello e Barzago è stata colpita da forte grandine che ha, in molti casi, "imbiancato" i giardini. Per non parlare dei tombini colmi d'acqua che hanno trasformato le strade in fiume. 

Anche Calolzio è stata vittima del maltempo: il sottopassaggio ferroviario completamente allagato, rendendo difficile, se non impossibile, il passaggio delle automobili. 

Seconda ondata, nuove zone colpite

La seconda ondata di maltempo di questo pomeriggio ha colpito i comuni di: Missaglia, Barzanò, Barzago, Monticello. Come per la prima ondata, che ha visto i Vigili del fuoco intervenire per allagamenti in locali interni, come box e cantine, anche in queste ore le squadre sono state chiamata ad intervenire in un locale commerciale il cui tetto è stato rotto dalle forti precipitazioni, causando danni all'interno e allagando il locale.

Molti altri gli interventi che stanno tenendo occupati ben 9 squadre di Vigili del fuoco di tutti i distaccamenti compreso quello di Bellano che è sceso a rinforzo nelle zone colpite. In totale sono 40 gli uomini al lavoro, di cui: 4 autopompe, 2 autoscale, 2 fuoristrada con idrovore e 1 furgone comby.

5 foto Sfoglia la gallery

In località Torre de Busi è addirittura caduto un masso in strada, ma fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto.

maltempo