Viabilità

Lavori nella galleria Monte Piazzo: Statale 36 chiusa per una notte

Proprio la galleria Monte Piazzo è stata recentemente al centro di una temporanea  chiusura causata del cedimento di  materiale dalla volta.

Lavori nella galleria Monte Piazzo: Statale 36 chiusa per una notte
Cronaca Lago, 18 Gennaio 2021 ore 11:53

Lavori nella galleria Monte Piazzo: Statale 36 chiusa per una notte. A disporre lo stop alle auto è stata la società Anas che ha programmato gli interventi per manutenzione all’interno della galleria Monte Piazzo, in direzione confine Svizzera, lungo la statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” in provincia di Lecco.

Lavori nella galleria Monte Piazzo: Statale 36 chiusa per una notte

Per poter eseguire in sicurezza gli interventi è necessario disporre la chiusura della galleria dal km 75,280 ( svincolo di Bellano) al km 91,600 (svincolo di Trivio di Fuentes) dalle 21 del 19 gennaio 2021 alle ore 6.00 del giorno successivo – fanno sapere da Anas – Durante l’esecuzione dei lavori, all’interno della Galleria Monte Piazzo, il traffico proveniente da Lecco verrà deviato lungo la S.P. 72, con uscita allo svincolo di Bellano e rientro in statale allo Svincolo di Colico Trivio di Fuentes”.

L’improvvisa chiusura del 7 gennaio scorso

Proprio la galleria Monte Piazzo è stata recentemente al centro di una temporanea  chiusura causata del cedimento di  materiale dalla volta. E’ successo lo scorso 7 gennaio 2021. Nella tarda mattinata del giorno successivo all’Epifania infatti si era  reso necessario un intervento tecnico “improvviso” e non programmato all’interno della  galleria situata nel comune di Colico dopo che il personale Anas aveva  rilevato un distacco localizzato di calcinacci dalla volta della galleria.  Terminate le operazioni di ispezione e di ripristino la Super era  stata riaperta regolarmente.

Non era la prima volta

Il  tunnel, riaperto nel 2014 dopo lavori costati 41 milioni di euro, anche  due anni fa era balzato agli onori della cronaca per la caduta di alcuni pezzi di cemento dalla volta della galleria, all’altezza di una piazzola d’emergenza prima dell’uscita per Piona. In quel caso, secondo Anas il distacco non aveva natura ” strutturale, ma era  stato con ogni probabilità causato dall’impatto di un trasporto fuori sagoma contro la volta”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli