Cronaca
Paura

Incastrato nelle rocce del fiume Adda con la canoa: i pompieri si calano dall'elicottero per salvarlo

E' successo nel pomeriggio do oggi a Paderno

Cronaca Meratese, 15 Settembre 2022 ore 18:59

Se l'è vista davvero brutta il ragazzino he nel pomeriggio di oggi, giovedì 15 settembre 2022, è rimasto bloccato con la canoa nelle rapide dell'Adda. Il pericoloso incidente, fortunatamente con lieto fine, è avvenuto nella zona di Paderno, in un punto particolarmente critico del fiume.

Incastrato nelle rocce del fiume Adda con la canoa: i pompieri si calano dall'elicottero per salvarlo

Il giovanissimo sportivo stava pagaiando nel fiume quando ha raggiunto una zona  in cui l'acqua dell'Adda scorre con particolare irruenza tra vortici, mulinelli e ripide. Il natante del giovane è rimasto incastrato tra le rocce e il giovane ha rischiato di finire in acqua e annegare.

Alcuni testimoni, assistendo impotenti alla scena, hanno quindi chiesto aiuto mettendo in moto la macchina dei soccorsi. A quel punto si sono mobilitati i sanitari e i pompieri. Sul posto si sono precipitati i Vigili del Fuoco  sia dal distaccamento di Merate che dal Comando provinciale di piazza Bione a Lecco.

Non solo ma in volo da Malpensa si è alzato anche Drago, ovvero  l'elicottero dei pompieri. Il personale SAF (speleo alpino fluviale) si è calato tramite il verricello dal velivolo e ha portato in salvo il ragazzo. Il giovanissimo era ovviamente spaventato ma fortunatamente in buone condizioni di salute.

LEGGI ANCHE Vuole evitare il passaggio a livello ma... rimane incastrato nel sottopasso

Come detto luogo era particolarmente impervio e l'intervento è stato reso difficoltoso dalla forza dell'acqua

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter