Massima attenzione

Grosso distacco nevoso sul monte Due Mani: rischio slavina verso Ballabio

"Invitiamo tutti alla massima cautela e ad evitare di avventurarsi in situazioni di potenziale pericolo"

Grosso distacco nevoso sul monte Due Mani: rischio slavina verso Ballabio
Cronaca Valsassina, 29 Gennaio 2021 ore 18:17

“Ho appena ricevuto da  Sottosezione CAI Ballabio la segnalazione di un importante distacco del manto nevoso in prossimità del bivacco sulla cresta del Monte Due Mani, con rischio slavina nel lato verso Ballabio”. A lanciare l’allerta, intorno alle 17.30 di oggi, venerdì 29 gennaio 2021, è stato il sindaco di Ballabio Giovanni Bruno Bussola.

Grosso distacco nevoso sul monte Due Mani: rischio slavina verso Ballabio

“Invitiamo tutti alla massima cautela e ad evitare di avventurarsi in situazioni di potenziale pericolo” sottolinea il primo cittadino. La situazione  di allerta è confermata anche dal bollettino neve e valanghe che viene emesso dal Centro Nivometeorologico di ARPA Lombardia.  Per quanto riguarda la zona del Lecchese si segnala che:

“Il distacco provocato è possibile principalmente con un forte sovraccarico soprattutto alle esposizioni settentrionali. Sui pendii a sud possibili riattivazione dei movimenti lenti del manto nevoso in atto (bocche di balena). Attività valanghiva spontanea possibile nelle ore più calde della giornata sui versanti maggiormente esposti a insolazione riconducibile per lo più a scarcamenti e valanghe di superficie di medie dimensioni”.

Valanga sabato scorso in Grignone

Solo sabato scorso  una con un fronte molto esteso, di circa 500 metri di larghezza, ha interessato oggi la zona di Comolli, a 1850 metri di quota, nel comune di Pasturo, sulla Grigna Settentrionale. Il distacco è stato determinato dalle nevicate abbondanti e dai forti accumuli da vento dei giorni scorsi; non ha travolto persone. Ad avvisare è stato il gestore del rifugio “Antonietta al Pialeral”. Sul posto per un sopralluogo le squadre della Stazione di Valsassina Valvarrone della XIX Delegazione Lariana del Cnsas. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli