Sacra famiglia

Focolaio in casa di riposo: i positivi sono 33

Il tasso di positività a Perledo è 11,05%, ovvero quasi il triplo della media della provincia di Lecco.

Focolaio in casa di riposo: i positivi sono 33
Cronaca Lago, 20 Gennaio 2021 ore 08:52

33 positivi tra operatori sanitari e ospiti. Il Covid torna ad essere un vero e proprio incubo per il Comune di Perledo. Si è infatti sviluppato in nuovo focolaio in casa di riposo. quella stessa struttura che, durante la prima ondata pandemica, era stata tra le più colpite ovvero la Sacra Famiglia dei Regoledo. A fornire il quadro della situazione è il sindaco  Fernando De Giambattista. 38 i positivi in paese, 33 dei quali appunto nella struttura geriatrica.

Focolaio in casa di riposo: i positivi sono 33

A seguito degli ultimi aggiornamenti ricevuti, i casi di positività al coronavirus attualmente riscontrati nel nostro Comune sino 33 i residenti in RSA e 5 casi in contatto stretto in quarantena presso abitazione – spiega il primo cittadino – La situazione ha coinvolto fin da subito i familiari e i contatti stretti, istruiti ad doc dal personale sanitario per prevenire il contagio. Insieme agli enti preposti è quindi stata attivata l’analisi epidemiologica ed è stato già previsto l’isolamento per i contatti a rischio.

“L’Amministrazione è in contatto continuo con ATS-Prefettura e forze dell’ordine per il monitoraggio dei casi – prosegue i De Giambattista Sono stati attivati tutti i protocolli necessari riguardanti il sistema di prevenzione e controllo sanitario, e fin da subito è stata messa in atto la procedura per la prevenzione della diffusione del virus, e che il personale sanitario addetto, è in continua emergenza, effettuando giornalmente numerosi controlli tramite tampone”.

LEGGI ANCHE Lutto per la scomparsa del volontario Cesare Arialdo Fumagalli, vittima del Covid

L’appello

“Visto lo stato di emergenza sanitaria e l’aumento dell’indice di contagio, anche sul nostri territorio, si raccomanda di non abbassare la guardia e rispettare le disposizioni già in vigore: portare la mascherina   sanificazione mani   distanza fra individui. Il virus si diffonde principalmente attraverso il contatto stretto con una persona malata (tossendo e starnutendo, contatti diretti personali, toccando con le mani contaminate bocca, naso o occhi) e non con gli alimenti, che comunque devono essere manipolati rispettando le buone pratiche igieniche. Rimane il servizio di consegna alimentare e farmaci a favore delle persone più fragili e in difficoltà nel gestirsi autonomamente, si comunica inoltre che in caso di necessità a recuperare DPI –dispositivi di protezione individuale quali mascherine- previo telefonata agli uffici comunali, personale incaricato dall’Amministrazione Comunale potrà consegnarle a domicilio”.

Tasso di positività del paese all’11%

Proprio a causa della situazione Perledo resta il Comune della provincia di Lecco più colpito dal virus in rapporto alla popolazione. 101 i casi da inizio emergenza, con un tasso di positività dell’11,05%, ovvero quasi il triplo della media della provincia di Lecco.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli