Cronaca

Dopo l'escalation di violenza Carabinieri in stazione a Lecco

Questa mattina sono state notate, con grande piacere dei pendolari, due pattuglie dell'Arma in piazza Lega Lombarda. La scorsa settimana troppi terribili atti di violenza.

Dopo l'escalation di violenza Carabinieri in stazione a Lecco
Cronaca Lecco e dintorni, 10 Aprile 2018 ore 12:06

Dopo l'escalation di violenza Carabinieri in stazione a Lecco.

Carabinieri in stazione a Lecco

Questa mattina sono state notate, con grande piacere dei pendolari, due pattuglie dell'Arma in piazza Lega Lombarda. Un presidio di sicurezza atteso e benvoluto. Anzi accolto con speranza dalle tante persone che frequentano la stazione di Lecco soprattutto dopo i gravi atti di violenza compiuti nei giorni scorsi.

Settimana da Arancia Meccanica

Quella della scorsa settimana infatti  è stata una settimana davvero orribile. Tantissimi gli episodi avvenuti sui treni e nelle stazioni. Un vera e propria lista degna di "Arancia meccanica". A Calolzio una ragazzina è stata aggredita e derubata per pochi euro. 10 giovanissimi baby vandali  sono stati denunciati per aver messo a frerro e fuoco il vagone di un treno tra Calolziocorte e Maggianico. Non solo ma una capotreno lecchese di 36 anni è stata aggredita da un uomo nordafricano su un treno della tratta Tirano-Sondrio Lecco. E ancora, solo l'altra settimana un senzatetto originario di Casatenovo  era stato aggredito in stazione ad Arcore.

L'ultima denuncia

Solo ieri l'ultima denuncia di Mary Fogli del Comitato Trasporti Lecchese ha compiuto l'ultima denuncia pubblica dopo aver assistito in stazione a Lecco a un feroce rissa durante la quale un giovane è accaduto sui binari. Violenza che ha visto coinvolta persino una donna incinta. Ma basta andare indietro di qualche giorno per trovare altri, allucinanti episodi. Una situazione allarmante di certo non degna di Lecco e del territorio.