Coronavirus

Didattica a distanza alternata nelle scuole superiori lecchesi: pronti Badoni, Rota, Bachelet e Greppi

I quattro  istituti rispettivamente di Lecco, Calolzio,  Oggiono e Monticello hanno lavorato celermente per adeguarsi alle tanto alle indicazioni del Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana quanto a  quelle del Premier Giuseppe Conte. 

Didattica a distanza alternata nelle scuole superiori lecchesi: pronti Badoni, Rota, Bachelet e Greppi
Lecco e dintorni, 19 Ottobre 2020 ore 16:05

Didattica a distanza alternata nelle scuole superiori lecchesi: pronti Badoni, Rota, Bachelet e Greppi. I quattro  istituti rispettivamente di Lecco, Calolzio,  Oggiono e Monticello hanno lavorato celermente per adeguarsi alle tanto alle indicazioni del Governatore di Regione Lombardia Attilio Fontana quanto a  quelle del Premier Giuseppe Conte.

Didattica a distanza alternata nelle scuole superiori lecchesi

Nell’ultima ordinanza di Regione Lombardia infatti il capitolo istruzione recita:Le scuole secondarie di secondo grado e le istituzioni formative professionali secondarie di secondo grado organizzano le attività didattiche con modalità a distanza alternate ad attività in presenza, ad eccezione delle attività di laboratorio.” Ieri invece il presidente del Consiglio Conte, illustrando il nuovo Dpcm ha detto: “Le attività scolastiche continueranno in presenza perché è un asset fondamentale per il nostro Paese. Per le scuole secondarie di secondo grado, ovvero licei e istituti tecnici e professionali, verranno favorite però modalità ancora più flessibili di organizzazione della attività didattica con l’ingresso degli alunni a partire dalle ore 9 e, se possibile, con turni anche pomeridiani per le università”. Tutti i dirigenti scolastici delle scuole superiori lecchesi si sono attivati e per molti è già operativa la didattica digitale integrata, a fasi alterne.

 

Badoni

Come richiesto dall’ordinanza regionale e ribadito dal DPCM di ieri è necessario attivare forme di didattica digitale integrata per limitare le presenze a scuola e il movimento degli studenti sul territorio – ha scritto in una nota la dirigente del Badoni di Lecco, la professoressa   Luisa ZuccoliAbbiamo scelto di mettere a distanza circa 15 classi al giorno, che corrispondono a circa il 30% delle classi della scuola. La scelta operata è fatta senza modificare l’orario definitivo delle lezioni, individuando le classi che in ciascuna giornata hanno minor necessità di utilizzo dei laboratori e salvaguardando maggiormente la frequenza delle classi prime (per ragioni di cura familiare dei ragazzi più piccoli) e quinte (per non penalizzare ulteriormente classi già sacrificate dalla DAD e che si avviano alla conclusione del ciclo di studi). Il piano tiene conto il più possibile di un equilibrio tra le giornate a distanza che verranno chieste alle classi del medesimo anno e di specifiche caratteristiche delle attività di laboratorio che possono essere opportunamente fruite anche da remoto. Il piano della didattica digitale integrata resterà presumibilmente in funzione fino al 13 novembre, data in cui cessano gli effetti del DPCM del giorno 18 ottobre. Da domani, martedì 20 ottobre, si inizierà con la didattica a distanza per le classi indicate nella tabella riportata nel documento in pdf allegato a questa pagina e che è valida fino a sabato 24 ottobre”

Rota di Calolzio

Didattica a distanza alternata anche al Rota di Calolzio da oggi, lunedì 19 ottobre 2020 sino al 7 novembre. Gli studenti (secondo il calendario pubblicato sul sito della scuola” alterneranno l’attività didattica in presenza con quella a distanza secondo facendo turnazione

PUBBLICAZIONE ORARIO DEFINITIVO DELLE LEZIONI DA LUNEDI 19 OTTOBRE 2020.

Bachelet di Oggiono

Sempre da oggi, al Bachelet di Oggiono, le classi prime e seconde di tutti gli indirizzi  seguono le attività in presenza mentre le terze e quarte e quinte si alterneranno studiando a turno da casa e in classe.

Greppi Monticello

Anche a Monticello, al Greppi, da oggi e lezioni si svolgeranno parte in presenza e parte a distanza (come da calendario pubblicato sul sito della scuola), fatto salvo per gli alunni delle classi prime e quelli che frequentano il triennio a indirizzo Chimico.

Didattica a distanza al Viganò Merate

Al Viganò di Merate, dove oggi è stata effettuata la sanificazione dell’edificio dopo la chiusura, permane momentaneamente la didattica esclusivamente a distanza

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia