Le attività

Covid, ma non solo: quanti impegni per il Gruppo di Bellano

Donate alla Comunità oltre 4000 ore di lavoro

Covid, ma non solo: quanti impegni per il Gruppo di Bellano
Cronaca Lago, 06 Gennaio 2021 ore 08:27

Covid, ma non solo: sono stati davvero tanti, durante il 2020, gli impegni dei volontari del  Gruppo Alpini Bellano – Squadra Protezione Civile ANA. Attività che sono state illustrate nel bilancio annuale.

LEGGI ANCHE

L’anno intenso e drammatico degli alpini e degli angeli in tuta gialla

La toccante testimonianza di un volontario “al fronte”

Covid, ma non solo: quanti impegni per il Gruppo di Bellano. Interventi di prevenzione

La squadra convenzionata con l’Amministrazione Comunale prevede che durante l’anno debba intervenire con almeno 6 giornate di prevenzione. Nonostante le particolari condizioni di lavoro dettate dalla pandemia, a partire dal mese di febbraio 9 volontari hanno effettuato un intervento di pulizia e bonifica nella Valle di Caboldoni nel tratto compreso tra la frazione Pradello e la località Colombera tagliando e sradicando piante di medio ed alto fusto e asportando dal letto del fiume una grande quantità di materiale di sfalcio e potatura. Per un totale di 108 ore/lavoro.

Inoltre, al fine di rendere più fruibile e sicuro, soprattutto in termini di rischio idrogeologico, il Sentiero del Viandante, il Gruppo, insieme alla Proloco, ha partecipato al protocollo promosso da Fondazione Comunitaria del Lecchese in materia di “sviluppo del territorio provinciale interventi in campo storico-artistico e naturalistico”. Nello specifico, oltre alla realizzazione di opere che aumentino l’attrattività del percorso quali i belvedere di Rivalba e Pendaglio, sono state individuate opere di sistemazione del sentiero in corrispondenza di alcuni corsi d’acqua che nel corso degli eventi alluvionali del 2019 ne hanno compromesso in parte la fruibilità. I lavori sono iniziati durante l’estate e, compatibilmente ai protocolli anti diffusione della pandemia da covid-19, proseguiranno nel 2021. Per un totale di 60 volontari impiegati e 120 ore/lavoro.

Sopralluoghi

La squadra, durante l’anno, ha effettuato 10 uscite e impiegato in totale 33 volontari per compiere dei sopralluoghi sul territorio comunale sia a seguito di semplici segnalazioni provenienti da privati cittadini o dall’Amministrazione Comunale, sia come diretta conseguenza all’emanazione delle allerte di Protezione Civile emesse dalla Sala Operativa di Regione Lombardia contenenti le linee guida da adottare in considerazione del codice colore che le contraddistingue. Per un totale di 133 ore/lavoro.

Interventi in emergenza

La squadra, su richiesta degli uffici preposti, è intervenuta in emergenza, con specifico atto, il 5 gennaio con 19 volontari al fine di gestire l’evento Pesa Vegia; oltre a questo, in relazione agli eccezionali eventi atmosferici abbattutisi, i volontari hanno operato anche in altri 2 scenari di emergenza legati al dissesto idrogeologico. L’8 giugno 9 volontari hanno effettuato numerosi interventi su tutto il territorio comunale a seguito delle eccezionali piogge abbattutesi nella notte che hanno causato allagamenti, frane ed esondazioni di numerosi valletti. Il 3 ottobre 9 volontari hanno attuato le norme previste dal piano di emergenza comunale a seguito del superamento della soglia di piovosità prevista dallo stesso e delle altezze idrometriche di allarme del torrente  Pioverna. Per un totale di 336,5 ore/lavoro.

Attività in tema di istruzione

La nostra Squadra si è impegnata nella realizzazione del campo scuola “Protezione Civile in 4^” che prevede più incontri tra i volontari e le classi 4^ su temi di Protezione Civile ed educazione civica. Il progetto, previsto per l’anno 2020/2021, prevedeva anche una visita a Roma Capitale; in particolare agli ambienti del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Le particolari condizioni imposte dalla pandemia non hanno permesso il corretto svolgimento delle attività; tuttavia si pensa di poterne realizzare una parte, nel rispetto delle norme anti contagio, nel corso del 2021.

Supporto ai servizi d’ordine

Altre attività svolte dalla Squadra sono quelle relative ad assistenza alla popolazione durante le manifestazioni organizzate all’interno del nostro paese. In particolare il 1 agosto una squadra di 4 volontari ha assicurato il corretto svolgimento, in osservanza delle norme anti contagio, dell’evento all’aperto in località Camaggiore, oltre ad aver fornito la logistica necessaria grazie all’utilizzo di tende e torre faro in dotazione. Il 3 e 4 settembre una squadra composta da 6 volontari ha collaborato con le forze dell’ordine e l’ente organizzativo al passaggio in sicurezza del Giro d’Italia. Per un totale di 114 ore/lavoro. In conclusione i volontari della nostra squadra hanno donato alla collettività 4.100,5 ore/lavoro distribuite in 775 giornate/uomo (ogni giornata è intesa come un giorno di operatività del volontario). Equivalenti ad una media di 2 volontari attivati per ogni giorno dell’anno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità