AGGIORNAMENTO

Coronavirus, sale a 25 il numero di casi a Cisano

Numerosi purtroppo anche i decessi in Valle San Martino.

Coronavirus, sale a 25 il numero di casi a Cisano
Valle San Martino, 22 Marzo 2020 ore 17:27

Salgono a 25 i casi confermati di Coronavirus a Cisano Bergamasco. A comunicare i dati ufficiali il sindaco Andrea Previtali oggi, domenica 22 marzo 2020, con un post su Facebook rivolto alla cittadinanza.

Coronavirus, 25 casi a Cisano Bergamasco

Con un post sulla pagina Facebook, il sindaco Andrea Previtali ha annunciato di aver ricevuto un aggiornamento da Regione Lombardia per quanto riguarda i casi di malati di Covid-19 a Cisano Bergamasco: “Informo i cittadini che a Cisano risultano 25 persone positive – ha scritto – Raccomando a tutti di restare in casa e di rispettare i decreti del Governo e l’ordinanza di ieri (21/03/20) della Regione Lombardia”.

Molti i decessi in Valle San Martino

Mai come ora si sono verificati così tanti decessi nei paesi di Cisano Bergamasco, Pontida e Caprino Bergamasco. La certezza che tutte le morti siano da imputare al Covid-19 non c’è, eppure il sospetto è forte.

A Caprino dal 6 di marzo si sono verificate 7 morti.

A Cisano Bergamasco dal 9 marzo sono decedute 13 persone.

A Pontida in una settimana sono scomparsi 9 cittadini, dei quali solo per 2 è arrivata la conferma che la morte sia stata causata dal Covid.

I dati sono purtroppo sempre in aggiornamento e in aumento.

I sindaci Andrea Previtali, Davide Poletti e Pierguido Vanalli sono in prima linea per affrontare questa emergenza, solo pochi giorni fa hanno fatto sanificare le strade dei loro paesi e da ieri, con l’aiuto dei cittadini, si sono attivati per creare artigianalmente delle mascherine da distribuire agli anziani e a chi ne ha necessità.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia