Covid-19

Coronavirus: in provincia di Lecco 26 vittime in 10 giorni

La situazione nei Comuni più colpiti della nostra provincia, tutti i dati

Coronavirus: in provincia di Lecco 26 vittime in 10 giorni
Lecco e dintorni, 13 Novembre 2020 ore 07:35

In provincia di Lecco, in 10 giorni, tra  il 3 e il 12 novembre sono state 26 le vittime del Coronavirus. Numeri dietro ai quali si  nascondono nomi, volti, storie, vite vissute.

Coronavirus: in provincia di Lecco 26 vittime in 10 giorni

Padri, madri, fratelli, sorelle, figli, portati via da un virus che è tornato a colpire con durezza in tutta la provincia, in Comuni grandi come Lecco (dove sono stati superati i 1200 casi dall’inizio pandemia), a realtà molto più piccole, composte da poche centinaia di abitanti.

Come il piccolo Comune di Casargo. “Negli ultimi due giorni il nostro paese è stato colpito da tre lutti, uno dei quali riconducibile al Covid-19 – racconta il sindaco Antonio Pasquini –  Come Amministrazione Comunale esprimiamo il nostro cordoglio e vicinanza ai familiari che piangono una perdita in questi complicati giorni, in ciò siamo certi di interpretare anche il pensiero di tutta la comunità. Il periodo continua ad essere molto provante per tutti, gli anziani risultano essere la fascia di popolazione più vulnerabile al virus, l’invito è sempre quello di prestare la massima attenzione specialmente verso di loro”.

LEGGI ANCHE Covid: contagiati dipendenti del Comune di Lecco

Le conseguenze del virus

“La pandemia purtroppo evidenzia anche degli effetti negativi secondari, economici, psicologici e sociali su tutti – aggiunge il sindaco di Casargo –  anche qui forse nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa per alleggerire la situazione del prossimo, il virus si sconfigge anche essendo coesi e solidali”.

La situazione nei Comuni più colpiti

 

COMUNE 20/10/20 03/11/20 12/11/20 INCREMENTO
LECCO 581 859 1211 +352
MERATE 258 363 436 +73
CASATENOVO 149 276 371 +95
CALOLZIO 184 233 303 +70
OGGIONO 112 197 276 +79
GALBIATE 158 208 249 +41
VALMADRERA 112 182 248 +66
MISSAGLIA 52 144 232 +88
OLGIATE 120 172 205 +33
MANDELLO 72 118 148 +30

 

 

Davvero importante l’incremento nel Capoluogo della nostra provincia. A Lecco percentuale residenti contagiati, da inizio pandemia ha raggiunto il 2,5%.

Netto l’aumento anche a Casatenovo e Merate: in entrambi i comuni brianzoli la percentuale del contagio sfiora il 3% da inizio emergenza sanitaria.

Nell’elenco dei Comuni comuni più colpiti, rispetto a inizio novembre, Oggiono ha superato, in numeri assoluti, Galbiate e in Brianza Missaglia ha superato Olgiate. Non a caso proprio il sindaco di Missaglia Bruno Crippa ha più volte lanciato appelli per il rispetto delle regole che servono a contenere i contagi. “E’ sbagliato pensare, come si vede in alcuni atteggiamenti anche nel nostro comune, che le regole valgono per l’altro e non per me”.

Ricordiamo che nella tabella i dati inseriti nelle colonne, messi a disposizione dalla Regione, riguardano i casi da inizio pandemia che quindi comprendono i postivi, i guariti e i deceduti. Nella quarta colonna è segnalato l’incremento (tra il 3 e il 12 novembre) che non coincide quindi con gli attuali positivi perchè nel frattempo alcuni cittadini si sono fortunatamente negativizzati, lasciandosi la brutta esperienza del Coronavirus alle spalle, mentre altri purtroppo sono morti.

I contagi rispetto alla popolazione

La situazione epidemiologia è talmente in rapida evoluzione che diversi Comuni hanno fatto un balzo in avanti nella classifica del numero di positivi rispetto al totale della popolazione. Stiamo parlando di Viganò, (3.45 residenti ogni 100 hanno contratto il Covid dalla primavera scorsa), Sirone (3,25) e Bosisio (3,08%).

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia