Menu
Cerca
ULTIMI AGGIORNAMENTI

Coronavirus: 240 contagiati, eseguiti 3500 tamponi VIDEO

“Abbiamo 900 posti letto nelle Terapie intensive. Abbiamo poi flessibilità tra 50-100 posti"

Cronaca Lecco e dintorni, 25 Febbraio 2020 ore 17:47

Mentre c’è il primo caso confermato anche in Svizzera, Regione ha annunciato che il numero dei contagiati da Coronavirus è salito a 240.  Sono stati 3.500 tamponi eseguiti, al momento risultano 1752 quelli processati.

Seguono aggiornamenti

LEGGI ANCHE Coronavirus: migliorano le condizioni del 17enne ricoverato a Lecco

Coronavirus in Lombardia: gli aggiornamenti da Regione

“La popolazione sta reagendo in maniera seria, composta e civile. Stiamo aspettando che passino 4-5 giorni per capire gli effetti dei provvedimenti, così come dicono i virologi. Siamo sereni e fiduciosi dell’esito positivo”, ha esordito Fontana.

Sulle scintille con Conte: “L’affermazione di Conte è stata rettificata, l’ospedale di Codogno non ha commesso errori ma ha rispettato i protocolli. Anzi, ha fatto un passo in più rispetto ai protocolli”.

L’assessore Giulio Gallera

“Tutti gli operatori del presidio di Codogno hanno fatto il tampone. Nella zona rossa stiamo distribuendo le mascherine ai medici di medicina generale. Nessun reparto di nessun ospedale di Regione Lombardia sta chiudendo, tutti operano”.

“Ci sono alcuni medici in isolamento, saranno sostituiti per supplire alla necessità. Le donazioni di sangue si fanno ed esortiamo a donare perché la vita va avanti, abbiamo sempre bisogno di sangue”.

Oggi abbiamo condiviso una modalità rispetto alla gestione dei dati. Si prevede una verifica da parte dell’istituto superiore di Sanità per la positività e i decessi, per capire se le morti sono da attribuire al Coronavirus oppure se questo è una concusa o solo un elemento presente. I numeri attendono ancora la verifica dell’istituto, al momento ci sono sono 240 contagiati. Per i decessi aspettiamo di avere il via libera dall’istituto superiore della Sanità“. 

Risultano 14 contagiati in Provincia di Bergamo, nella zona dei Comuni della Media Val Seriana: “Ad Alzano c’è un numero di contagiati non trascurabile, un primario è risultato positivo e potrebbe essere stato lui ad aver diffuso il virus. Presto per dire se si tratta di un altro focolaio. Stiamo valutando questa come un altro paio di situazioni”, ha continuato l’assessore.

I posti letto

“Abbiamo 900 posti letto nelle Terapie intensive. Abbiamo poi flessibilità tra 50-100 posti”

Parola anche a Pietro Foroni, assessore alla Protezione Civile che si è focalizzato sui 10 Comuni della zona rossa. “La Protezione civile è a supporto della popolazione e sulla situazione sanitaria. C’è un centro coordinamento soccorsi presso la Prefettura di Lodi, a Codogno un centro operativo misto e in ogni Comune interessato c’è un centro operativo comunale. Sono un centinaio i volontari di protezione civile impiegati, sono stati formati 21 volontari con particolari conoscenza a supporto necessarie per dare riposte al numero verde regionale 800-89-45-45, formeremo anche altri volontari. Le persone in zona rossa sono tranquille, lo stesso si può dire per il personale sanitario”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli