Commosso addio a Panzeri: "Gamma... sempre"

la bara dell'alpinista è stata portata a spalla dai membri del Gamma 2 e dal Calumer del Soccorso alpino

Commosso addio a Panzeri: "Gamma... sempre"
Cronaca Lecco e dintorni, 20 Luglio 2021 ore 17:19

Questo pomeriggio, martedì, si sono tenuti, nella chiesa di Acquate, i funerali di Ernesto Panzeri, scomparso a 77 anni dopo una breve malattia.

Chiesta stracolma per Ernesto Panzeri

Signore delle cime e Amazing Grace hanno accompagnato l’uscita di chiesa della bara di Ernesto Panzeri, Ragno di Lecco, soccorritore e fondatore del Gruppo Gamma 2. Un uomo conosciutissimo e altrettanto stimato in città dove frequentava le associazioni degli appassionati della montagna con la sua presenza discreta e gentile. I funerali si sono svolti oggi pomeriggio, martedì, alle 14.30 nella chiesa di San Giorgio al Acquate. Panzeri si è spento all’età di 77 anni, vinto da un male incurabile che se l’è portato via nel giro di un mese.

L’edificio sacro era stracolmo di gente e molti hanno dovuto restare sul piazzale. La funzione è stata celebrata dal parroco don Carlo Gerosa e concelebrata da don Marco Tenderini.

L'omelia di don Carlo

"La passione di Ernesto e di tanti di noi per la montagna - ha detto don Carlo  nella sua omelia -   porta con sé tanti valori, prima di tutto la voglia di andare verso l’alto, sempre più su. E questo ci dice che nel cuore dell’uomo c’è un desiderio di infinito che non è soddisfatto dalla vita ordinaria, ma richiede un’ascesi, una ricerca, una salita. C’è nella passione per la montagna un desiderio di uscire dal frastuono della vita ordinaria per cercare la pace, il silenzio. Ogni giorno viviamo una realtà difficile, ma salendo verso i sentieri riempie il cuore. Salire in montagna è camminare con qualcuno ci insegna ad essere solidali, si porta con sé solo il necessario".

4 foto Sfoglia la gallery

Il ricordo del Calumer

Al termine della funzione è stato Giuseppe Orlandi, per tutti il Calumer, a prendere la parola prima per leggere la preghiera del Soccorso alpino poi per ricordare brevemente l’amico scomparso: "Sei sulla salita più bella e più semplice e nello stesso tempo la più difficile. Ernesto è stato un amico vero e lo è ancora, seppur da un’altra parte. Era bello lavorare con lui, era una persona tranquilla e pacata, con lui lavoravi in pace. Oggi è sulla salita più bella, sta compiendo il suo intervento più significativo. Grazie Ernesto".

"Gamma... sempre"

Dopo di lui a ricordare il 77enne è stato Riccardo Milani presidente dei Gamma: "Potrei raccontare tanti aneddoti sulla vita di Ernesto. Ha vissuto la sua esistenza ponendo tra i valori prioritari la famiglia e gli ideali la montagna, con tutti i suo significati. Valori, come la difesa della vita e la sua valorizzazione, che ha saputo trasmettere come uomo, marito, padre e soccorritore". Poi, prima di scendere dal pulpito ha alzato la voce per pronunciare il motto del sodalizio che lo stesso Panzeri aveva scelto insieme ad altri fondatori: "Gamma... sempre". Al termine della funzione la bara è stata portata a spalla dagli amici fuori dalla chiesa. Poi il feretro ha proseguito per la cremazione.

3 foto Sfoglia la gallery

Ragni, Gamma 2 e Soccorso alpino insieme

Dopo la partenza del feretro di Panzeri per la cremazione il gruppo dei  Ragni, Gamma 2 e quello del Soccorso Alpino si sono trovati insieme per un momento di ricordo del 77enne e per una foto, più unica che rara.