Cronaca
Galbiate

Bimbi azzannati da tre rottweiler: i cani trasferiti di nuovo al canile in osservazione

La decisione di restituirli al proprietario aveva destato profonda indignazione.

Bimbi azzannati da tre rottweiler: i cani trasferiti di nuovo al canile in osservazione
Cronaca Lecco e dintorni, 24 Dicembre 2022 ore 08:39

Erano stati restituiti al legittimo proprietario i tre rottweiler che martedì 20 dicembre 2022, nella frazione galbiatese di Sala al Barro, hanno morsicato due bambini e altrettante donne che hanno cercato di difendere i piccoli.  Ieri però i molossi sono stati nuovamente trasferiti al canile veterinario. Lo ha annunciato il sindaco di Galbiate  Piergiovanni Montanelli.

Bimbi azzannati da tre rottweiler: i cani trasferiti di nuovo al canile in osservazione

"I  tre rottweiler protagonisti della triste vicenda di Sala al Barro  dal 23 dicembre  sono ricoverati presso  il canile sanitario di ATS BRIANZA - ha sottolineato il sindaco".  Una notizia che ha fatto "tirare il fiato a molti". I cani infatti, che erano fuggiti dal loro recinto avevano azzannato due bimbi di otto e nove anni e due donne di 28 e 66 tra l'Oratorio e il sagrato della chiesa di Sala al Barro, erano stati visitati dai veterinari che non ne avevano ravvisato l'aggressività. L'aggressione, secondo il "verdetto" di Ats, era frutto della paura provata dagli animali.

La decisione di restituirli al proprietario aveva destato profonda indignazione. Poi, ieri, il nuovo ricovero dei molossi al canile per un ulteriore periodo di osservazione.

Si ringraziano per la splendida collaborazione i funzionari di ATS ed il Comando dei Carabinieri, in particolare il Comandante Casella per la vicinanza ed il tempestivo intervento a tutela di tutti - sottolinea quindi il sindaco d Galbiate -  Rinnovo gli auguri per le prossime festività con un'attenzione speciale per i bambini ed i cittadini interessati da questa spiacevole esperienza"

Seguici sui nostri canali