Menu
Cerca
Al centro commerciale

Beccato con gli utensili nello zaino: “Faccio l’elettricista”, ma li aveva rubati. Arrestato

Arrestato. Giovane in manette per i reati di furto aggravato e di tentato furto aggravato. 

Beccato con gli utensili nello zaino: “Faccio l’elettricista”, ma li aveva rubati. Arrestato
Cronaca Lecco e dintorni, 20 Febbraio 2020 ore 18:20

Beccato con gli utensili nello zaino: “Faccio l’elettricista”, ma li aveva rubati. B. A. A., di nazionalità rumena, classe 2001, con a carico precedenti per reati contro il patrimonio è stato arrestato ieri, mercoledì 19 febbraio 2020, a Lecco per i reati di furto aggravato e di tentato furto aggravato.   

LEGGI ANCHE Rubò in Questura: beccato di nuovo con le mani nel sacco… anzi nei pantaloni

Il primo colpo

A far scattare le manette intorno ai suoi polsi sono stati gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Lecco  che , intono alle 14, sono intervenuti al centro Centro Commerciale “La Meridiana” di  per la segnalazione di un furto messo a segno  all’interno di un negozio di articoli sportivi. Poco prima dell’arrivo dei poliziotti, il personale della sicurezza aveva notato un giovane  che si aggirava in un reparto con fare sospetto. Dopo aver preso quattro paia di pantaloni dagli scaffali era entrato in camerino e dopo un po’ ne era uscito solo con tre capi dirigendosi poi verso l’uscita. Un addetto del negozio, controllano gli abiti  riposti aveva notato che la placca anti taccheggio era stata danneggiate per questo aveva allertato la sicurezza.

Beccato con gli utensili nello zaino: “Faccio l’elettricista”, ma li aveva rubati.

Una volta fuori dal negozio il giovane è stato fermato e controllato: messo alle strette ha ammesso di aver rubato un paio di “braghe”  nascondendole sotto la giacca. Per non farsi scoprire aveva usato una tronchesina per togliere l’antitaccheggio. Ma è stato a quel punto che il ragazzo è stato trovato in possesso anche di altri utensili: una pinza,  due cacciaviti e di una forbice da elettricista. Insospettiti gli agenti hanno chiesto conto di tutto quel materiale. “Sono tutti miei questi utensili perchè  a volte aiuto un amico elettricista” avrebbe risposto il giovane non convincendo però i poliziotti. Tutti gli attrezzi erano troppo nuovi… praticamente mai usati. Infatti il giovane ha poi ammesso di averli appena rubati al Bennet

Arrestato

Per questo B. A. A. è stato ratto in arresto per i reati di furto aggravato e di tentato furto aggravato. Nella mattinata  di oggi, giovedì 20 febbraio 2020,  ha avuto luogo presso il Tribunale di Lecco il processo direttissimo. L’arresto è stato convalidato ed è stata applicata al al giovane la misura dell’obbligo di firma alla Polizia Giudiziaria in attesa di giudizio previsto per il 24 marzo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli