Menu
Cerca
Le immagini del rogo

Ancora una notte di fuoco: intervento di 4 ore dei pompieri per domare un incendio a Galbiate. Due intossicati

Restano gravi le condizioni del lecchese ustionato nel rogo della sua abitazione.

Ancora una notte di fuoco: intervento di 4 ore dei pompieri per domare un incendio a Galbiate. Due intossicati
Cronaca Lecco e dintorni, 05 Marzo 2021 ore 07:43

Ancora una notte di fuoco per i pompieri lecchesi. Dopo il devastante rogo di una abitazione avvenuto in via Baracca a Lecco, che ha provocato gravissime ustioni ad un uomo che è stato trasportato all’ospedale Niguarda di Milano, avvenuto tra mercoledì e giovedì, anche questa notte i Vigili del Fuoco sono stati chiamati a intervenire per domare un impressionante rogo. Ad essere divorato dalle fiamme è stato un capanno agricolo situato a Galbiate, nella frazione di Bartesate.

Ancora una notte di fuoco: interventi di 4 ore dei pompieri per domare un incendio a Galbiate. Due intossicati

Sul posto sono stati inviati dalla centrale del Bione due mezzi, una autopompa e una autobotte ai quali si è aggiunta anche una autopompa del distaccamento volontario dei Vigili del Fuoco di Valmadrera. I pompieri hanno lavorato per oltre 4 ore per avere la meglio sulle fiamme.

A Galbiate si sono precipitati anche i sanitari: a causa dell’incendio sono infatti rimaste intossicate due persone che sono state poi trasportate in ospedale per le cure del caso. Fortunatamente le loro condizioni non sarebbero gravi.

4 foto Sfoglia la gallery

Restano invece gravi le condizioni del le condizioni del lecchese rimasto ferito nell’incendio della sua abitazione in via Baracca a Lecco. L’uomo ha riportato ustioni nella parte alta del corpo ed è ricoverato in prognosi  riservata.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli