Tragedia

Agli arresti domiciliari il giovane che ha travolto Chiara ed è scappato

Al momento le ipotesi di reato sono quelle di  omicidio stradale e omissione di soccorso.

Agli arresti domiciliari il giovane che ha travolto Chiara ed è scappato
Lecco e dintorni, 23 Maggio 2020 ore 16:47

Agli arresti domiciliari il giovane che ha travolto Chiara ed è scappato Svolta nelle indagini sulla morte della 19enne Chiara Papini, travolta nella tarda serata di mercoledì in via Papa Giovanni XXIII a Lecco.

LEGGI ANCHE L’ultimo addio a Chiara sarà al Rigamonti Ceppi: funerale lunedì allo stadio

Agli arresti domiciliari il giovane che ha travolto Chiara ed è scappato

Samuele Mellace, 22 anni, residente a Lecco, il giovane che si trovava alla giuda della Reanult Clio che ha falciato la studentessa dell’Istituto Rota di Calolziocorte, si trova ora agli arresti domiciliari. Un misura che gli è stata notificata dagli uomini della Questura di Lecco (erano stati proprio i poliziotti a rintracciarlo dopo che si era allontanato dal luogo dell’incidente) su disposizione del Giudice delle Indagini Preliminari che ha accolto la richiesta avanzata dal Pubblico mistero che si sta occupando dell’inchiesta. Al momento le ipotesi di reato sono quelle di  omicidio stradale e omissione di soccorso. Saranno le successive indagini a chiarire in che condizioni si trovasse Mellace mentre era al volante. Di certo c’è  che, quando è stato sottoposto all’esame alcolemico all’ospedale di Lecco, dove è stato accompagnato dalle forze dell’ordine mentre Chiara veniva trasportata in condizioni disperate all’ospedale di Varese dove giovedì si è spenta, l’alcol che scorreva nelle sue vene è risultato superiore a quello consentito dalla legge.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia