Città in lutto per la giovanissima

Tragedia assurda: è morta la 19enne investita ieri sera a Lecco. Rintracciato il pirata che era fuggito

Il cuore di Chiara Papini, residente in città, ha cessato di battere questa mattina. L'investitore è stato rintracciato dalla Polizia nel rione di Bonacina

Tragedia assurda: è morta la 19enne investita ieri sera a Lecco. Rintracciato il pirata che era fuggito
Lecco e dintorni, 21 Maggio 2020 ore 10:56

Il dramma si è trasformato in tragedia: è morta la 19enne investita ieri sera a Lecco. Il cuore di Chiara Papini, residente in città, ha cessato di battere questa mattina. Nonostante il disperato tentativo dei medici dell’ospedale di Varese, dove la giovanissima era stata trasportata in condizioni estremamente critiche, di strapparla alla morte, per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Questa mattina al personale sanitario non è rimasto che il triste compito di constare il decesso.

Tragedia assurda: è morta la 19enne investita ieri sera a Lecco

Troppo gravi i traumi riportati nell’incidente avvenuto intorno alle 22 di ieri sera, mercoledì 20 maggio 2020, in via Papa Giovanni XXXIII, all’altezza dell’attraversamento pedonale situato a pochi metri dalla  rotatoria con  Corso Matteotti. La giovane è stata travolta mentre attraversava la strada.

Sul posto, oltre ai sanitari, sono intervenute anche le forze dell’ordine per avviare le indagini.Il giovane conducente del veicolo investitore, proveniente da via XI Febbraio, subito dopo l’impatto si dato è dato alla fuga . Identificato dalla Polizia Locale, il ragazzo è stato rintracciato da una pattuglia della Questura nel rione Bonacina. Il giovane è stato sottoposto all’ospedale di Lecco agli accertamenti per la verifica di assunzione di alcol e droga. La Polizia Locale, coordinata dalla Procura di Lecco, ha raccolto le testimonianze e sta proseguendo con gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia