Menu
Cerca
I dati Comune per Comune

Vaccinazioni: Lecco sfonda quota 160 mila somministrazioni. Il 40% del target ha ricevuto almeno una dose

Oltre 25mila le somministrazione nell'ultima settimana con una ulteriore accelerazione della campagna.

Vaccinazioni: Lecco sfonda quota 160 mila somministrazioni. Il 40% del target ha ricevuto almeno una dose
Attualità Lecco e dintorni, 15 Maggio 2021 ore 08:48

La provincia di Lecco  ha sfondato quota 160mila somministrazioni di vaccino anti Covid - 19. Secondo i dati messi a disposizione da Regione Lombardia a ieri mattina, venerdì 14 maggio 2021, 4 cittadini su 10 residenti nel Lecchese e inseriti nel target dei  vaccinandi, avevano ricevuto almeno una dose. Per la precisione sono 161.580 le vaccinazioni effettuate  tra prima e seconda dose.

Vaccinazioni: Lecco sfonda quota 160 mila somministrazioni

Numeri che confermano la nostra provincia al secondo posto in Lombardia per percentuale di vaccinazioni eseguite. Nell'ultima settimana sono state effettuate oltre 28mila inoculazioni, tra prime e seconde dosi in provincia di Lecco, circa 5000 in più rispetto alla settimana precedente, segno di una ulteriore accelerazione della campagna vaccinale.

Il vaccino monodose

Una campagna che nel nostro territorio ha visto, da lunedì scorso, l'introduzione del vaccino monodose a Barzio. Stiamo parlando del vaccino Johnson & Johnson il cui utilizzo, nei giorni scorsi, è stato esteso anche al Palataurus di Lecco. Ricordiamo che, al momento, è prevista la somministrazione a persone sopra i 60 anni e in buona salute, vale a dire gli stessi criteri adottati per Astrazeneca.

Dalla prossima settimana precisamente dal 20 maggio, la platea dei vaccinandi incrementerà ulteriormente con l'apertura delle prenotazioni per la fascia 49 anni (clicca qui per tutte le date fino ai 16enni).

I numeri

Tornando ai numeri, rispetto alla scorsa settimana  le prime dosi somministrate in più  sono 19.542, mentre le seconde dosi 6.356

La situazione nei comuni

Ben cinque i Comuni lecchesi che hanno superato quota 50% di vaccinati, facendo riferimento alla prima dose: si tratta di Vavarrone, Bellano, Perledo, Esino e Casargo.

Nel capoluogo poco più del 44% dei residenti ha ricevuto almeno una dose di vaccino, e a Merate circa il 42%.

Anche questa settimana le percentuali più basse si registrano nella zona della Brianza e in particolare a Calco, Lomagna, La Valletta Brianza, Castello di Brianza e Sirtori.