Attualità
Calolzio

Svelata in anteprima la nuova sala civica

E' stata realizzata nei locali che un tempo erano adibiti a mensa e spogliatoi della ex fabbrica “Sali di Bario” dove troverà spazio anche la nuova centrale operativa della Polizia locale.

Svelata in anteprima la nuova sala civica
Attualità Valle San Martino, 31 Gennaio 2022 ore 15:59

È quasi tutto pronto per l’inaugurazione della nuova sala civica di Calolzio, realizzata nei locali che un tempo erano adibiti a mensa e spogliatoi della ex fabbrica “Sali di Bario” dove troverà spazio anche la nuova centrale operativa della Polizia locale.

Svelata in anteprima la nuova sala civica

La nuova sala civica è stata “svelata” in anteprima nella mattinata di oggi, 31 gennaio, in occasione della cerimonia di consegna della Medaglia d’Onore a Leandro Bazzi (calolziese deportato nella seconda guerra mondiale), assegnata dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, alla presenza del Prefetto di Lecco, Castrese De Rosa, e del sindaco di Calolzio Marco Ghezzi.

"È un piacere essere qui oggi - ha spiegato il primo cittadino - in questa nuova sala a celebrare un nostro concittadino. La nuova sala civica, completamente ristrutturata, sarà a disposizione dei cittadini e delle associazioni che ne faranno richiesta per i loro eventi non appena verranno completati i lavori per il collegamento della fibra ottica. Abbiamo voluto comunque essere qui oggi, poiché siamo venuti a conoscenza che il nostro concittadino Leandro Bazzi per il quale siamo oggi a consegnare la Medaglia d’Onore ha lavorato proprio in questi edifici".

Un plauso, al lavoro di riqualificazione dell’edificio, guidato dall’assessore ai Lavori pubblici Dario Gandolfi, è arrivato anche dal Prefetto: «voglio fare i miei complimenti all’amministrazione per questa nuova struttura. Non è facile vedere un’opera di riconversione portata a termine così bene, in maniera efficiente e accogliente”.

Il primo cittadino Ghezzi, ha poi concluso ricordando come l’inaugurazione ufficiale della nuova sala avverrà contestualmente a quella del nuovo comando di Polizia Locale e che sarà con buona probabilità intitolata alla memoria del professor Ettore Adalberto Albertoni, già assessore alla Cultura di Regione Lombardia, scomparso nel luglio del 2018.

 

Luca de Cani

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter