Buone notizie

Stop ai disagi sulla Lecco-Bellagio: Provincia e Comune si dividono i costi dei lavori

"Questi sono gli atti concreti necessari per risolvere definitivamente il problema; tutto il resto sono solo parole inutili”.

Stop ai disagi sulla Lecco-Bellagio: Provincia e Comune si dividono i costi dei lavori
Attualità Lecco e dintorni, 16 Luglio 2021 ore 13:15

L'odissea sistematica vissuta nelle ultime settimane di residenti di Onno e Valbrona e da tutti gli automobilisti che percorrono la Lecco-Bellagio, potrebbe diventare presto un ricordo. Sì perchè dopo polemiche e recriminazioni, dopo attese e rabbia, è arrivata una buona notizia: oggi il Presidente della Provincia di Lecco Claudio Usuelli ha firmato il decreto deliberativo per l’assegnazione di un contributo al Comune di Mandello per l’intervento di rimozione del materiale che giace  a monte della strada provinciale 583 Lariana in seguito agli eventi alluvionali del 26 ottobre scorso.

Stop ai disagi sulla Lecco - Bellagio: Provincia e Comune si dividono i costi dei lavori

Proprio dallo scorso ottobre, ogni qual volta il tempo volgeva  al brutto, o per meglio dire quando veniva emessa una allerta meteo arancione, (come successo  due volte nelle ultime settimana), scattava automatica la chiusura della strada per evitare il rischio di frane e smottamenti del  materiale instabile.

Il presidente della Provincia Claudio Usuelli

Un provvedimento di sicurezza e precauzionale che però creava non poche problematiche ai residenti. Necessario, per risolvere la situazione, mettere mano al fronte pericolante che ricade nel comune di Mandello. Un onere che da sola, l'Amministrazione non era in grado di sostenere. Per questo è scesa in campo la Provincia.  "La richiesta di contributo da parte del Comune di Mandello è arrivata lo scorso 9 luglio - fanno sapere da Villa Locatelli -  ed è stata integrata il 13 luglio con il quadro economico dell’intervento, che prevede una spesa complessiva di 19.500 euro". La Provincia di Lecco contribuisce per una quota pari al 50% della spesa complessiva effettivamente sostenuta e comunque fino alla concorrenza massima di 9.750 euro, garantendo un intervento unitario e coordinato che consenta di ridurre i tempi e assicurare la messa in sicurezza del tratto di strada interessato.

Il Presidente Claudio Usuelli e il Consigliere delegato alla Viabilità Mattia Micheli

“La Provincia di Lecco - commentano il Presidente Claudio Usuelli e il Consigliere delegato alla Viabilità Mattia Micheli - non si è mai sottratta a offrire l’assistenza tecnica ed economica necessaria per favorire una risoluzione definitiva della problematica. Come evidenziato nella relazione del tecnico incaricato dal Comune di Mandello dello scorso 3 novembre, il percorso della colata detritica è avvenuta all’interno di un alveo del reticolo idrico minore, la cui competenza è del Comune di Mandello, che pertanto deve provvedere alla definitiva messa in sicurezza del materiale incombente. A distanza di mesi è arrivata la richiesta di contributo del Comune di Mandello, che la Provincia di Lecco ha accolto tempestivamente, mantenendo fede alla disponibilità manifestata in più occasioni sin dai giorni successivi agli eventi dello scorso 26 ottobre. Questi sono gli atti concreti necessari per risolvere definitivamente il problema; tutto il resto sono solo parole inutili”.