Attualità
eCCELLENZE DI CASA

Mangiar bene a Lecco? La guida Michelin conferma le stelle a Bianca e Pierino Penati

E il nostro Enrico Crippa? Oltre alle tre stelle ottiene anche la stella verde

Mangiar bene a Lecco? La guida Michelin conferma le stelle a Bianca e Pierino Penati
Attualità Oggionese, 09 Novembre 2022 ore 10:07

Pranzi e cene stellari... anzi stellati in provincia di Lecco? La guida Michelin ha confermato le due eccellenze lecchesi: Bianca sul Lago  a Oggiono e Pierino Penati a Viganò. Come da tradizione infatti è stata  svelata la nuova classifica dei migliori ristoranti italiani che si aggiudicano le prestigiose stelle Michelin.

Mangiar bene a Lecco? La guida Michelin conferma le stelle  lecchesi

La  nuova bibbia degli amanti del buon cibo, ovvero l'edizione 2023 della Guida Michelin è stata presentata ieri, martedì 8 novembre 2022. Le nuove stelle sono 38 (33 una stella, 4 due stelle, 1 tre stelle), per un numero complessivo di 385 ristoranti ‘stellati’ in tutto lo stivale e due di questi sono, come detto, nella nostra provincia-

Bianca, la stella che splende sul lago di Annone

Continua a risplendere la stella che si è accesa lo scorso anno sul lago di Annone e precisamente a Oggiono. Confermato quindi il successo di Emauele Petrosino, chef di Bianca sul Lago,  struttura composta da un relais 5 stelle con 10 camere, un bistrot e un ristorante gourmet.

"Siamo orgogliosi di aver riconfermato anche per quest'anno la stella con il nostro ristorante fine dining Bianca sul Lago by @chef_emanuelepetrosino - sottolineano dal locale oggionese - Il nostro ringraziamento va a @michelinguide, al nostro staff e ai nostri ospiti che ogni giorno rendono possibile tutto questo. Grazie!

Entusiasta l'ex sindaco di Oggiono ed ex deputato Roberto Paolo Ferrari.

Pierino Penati, sempre una garanzia quasi da mezzo secolo

Una garanzia: difficile definire diversamente lo storico locale di Viganò, che mantiene sempre ben salda la sua proverbiale e luminosa stella.

"Anche per il 2023 la #GuidaMichelin riconferma a Pierino Penati la stella Michelin! - si legge sul profilo Instagram del Ristorante -  Un riconoscimento che portiamo avanti dal lontano 1974 e che, stagione dopo stagione, ci sprona a spingerci sempre più avanti con fierezza e consapevolezza. Pierino Penati è proprio questo: costanza, passione per il lavoro che svolgiamo ogni giorno, amore e attenzione verso la qualità e tutti i clienti che ci scelgono".

Stella verde al "nostro" Crippa

La 68^ edizione della Guida Michelin ha assegnato 19 nuove stelle verdi, che portano il totale dei ristoranti in Italia con questo emblema a 48.  La stella verde premia gli Chef che si sono distinti rispetto a temi come il rispetto per l'ambiente, l'etica del lavoro e la lotta allo spreco alimentare. E chi troviamo in cima alla lista delle novità con il quadrifoglio? Il ristorante Piazza Duomo di Alba, in Provincia di Cuneo, del nostro Enrico Crippa, classe 1971, nativo di Carate Brianza, ma residente a Viganò  (dove ha anche ricevuto la cittadinanza onoraria). Sempre a Piazza Duomo sono state confermate le tre stelle Michelin.

Enrico Crippa

Le nuove stelle della guida Michelin

Ma se le due realtà lecchesi hanno confermato la propri eccellenza, in generale non sono mancate le novità, soprattutto nella nostra regione.  In Lombardia  luccicano con 7 news stellate, tra cui spicca il rientro in guida di Andrea Aprea a Milano e la città di Pavia, con il ristornate Lino, novità dal carattere internazionale che risveglia il capoluogo di provincia dopo svariati anni. La Toscana, con ben 5 novità stellate in cui spiccano il Chic Nonna di Vito Mollica, praticamente un museo e la stella del Cannavacciuolo Vineyard, splendido resort in una tenuta vitivinicola della campagna toscana guidato dal noto chef campano ed un giovane talento.

In Sicilia5 news, vediamo assegnate 2 stelle al St. George di Heinz Beck, dove un giovane chef, Iuliano, alla guida della cucina dall'estate 2022, esegue ricette di grande gusto, grande semplicità e notevole precisione, con tutta la leggerezza nota del suo mentore. Inoltre, il ritorno di chef Mantarro presso il Principe Cerami di Taormina e una nuova stella vegetariana, il Tenerumi, nella bellissima isola di Vulcano, che detiene anche la stella verde per il suo impegno nei confronti della sostenibilità.

4 novità in Liguria, dove al confine della Francia, ritorna una cucina gourmet di mare al Balzi Rossi, già uno dei migliori ristoranti d’Italia in passato, e Casa Buono: un piccolo atelier di passione guidato da una giovane coppia.

Il Lazio primeggia grazie alle novità su Roma, di cui due ristoranti festeggiano l’arrivo delle due stelleEnoteca La Torre con lo chef Domenico Stile e Acquolina con il giovane Daniele Lippi, due cucine di grande qualità e precisione dove il pesce è l’elemento primario ed il gusto è sempre al primo posto.

Il ristorante Villa Crespi, dello chef-patron Antonino Cannavacciuolo, ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in Italia, con il commensale che troverà i gusti della sua amata Campania, del Mediterraneo, dell’Italia intera per proiettare l’ospite in una dimensione di cucina totale, completa, di rispetto dell’ingrediente e del gusto. Una cucina che senza fronzoli vuole arrivare al cuore, al palato, e restare nei ricordi. Anche Orta San Giulio è ora una località che vale il viaggio. Tre stelle!

RISTORANTE LOCALITA PROV REGIONE
Maeba* Ariano Irpino AV CAMPANIA
Sensi* Amalfi SA CAMPANIA
Osteria del Viandante Rubiera RE EMILIA
Pulejo* Roma RM LAZIO
Sintesi**/** Ariccia RM LAZIO
Balzi Rossi* Ventimiglia IM LIGURIA
Casa Buono Ventimiglia IM LIGURIA
Locanda Tamerici Ameglia SP LIGURIA
Andrea Aprea Milano MI LOMBARDIA
Anima* Milano MI LOMBARDIA
Bolle* Lallio BG LOMBARDIA
Il Sereno al lago Torno CO LOMBARDIA
Lino Pavia PV LOMBARDIA
Trattoria Contemporanea** Lomazzo CO LOMBARDIA
Vitium** Crema CR LOMBARDIA
Dalla Gioconda Gabicce Monte PU MARCHE
Il Tiglio Montemonaco PU Marche
RistoranTino & C. Sauze di Cesana TO PIEMONTE
Il Fuoco Sacro* San Pantaleo SS SARDEGNA
I Tenerumi** Eolie / Isola Vulcano ME SICILIA
Limu* Bagheria PA SICILIA
Mec Palermo PA SICILIA
Principe Cerami Taormina ME SICILIA
Campo del Drago Montalcino SI TOSCANA
Cannavacciuolo Vineyard* Casanova di Terricciola PI TOSCANA
Chic Nonna di Vito Mollica Firenze FI TOSCANA
Paca* Prato FI TOSCANA
Terramira Capolona AR TOSCANA
La Stüa de Michil Corvara in Badia BZ TRENTINO A. A.
Luisl Stube Lagundo BZ TRENTINO A. A.
Suinsom Selva di Val Gardena BZ TRENTINO A. A.
Paolo Griffa al Caffè Nazionale* Aosta AO VALLE D'AOSTA
Famiglia Rana Oppeano VR VENETO

 

Seguici sui nostri canali