Attualità
Incredibile!

"Attenzione tartaruga in Statale 36": fake? No è tutto vero!

Chi pensava di averle viste tutte stamattina si è dovuto decisamente ricredere

"Attenzione tartaruga in Statale 36": fake? No è tutto vero!
Attualità Lecco e dintorni, 29 Giugno 2022 ore 10:17

Chi pensava di averle viste tutte stamattina si è dovuto decisamente ricredere: dopo il cervo e  gli asini ecco che in super è comparsa una tartaruga! E non stiamo parlando di un automobilista particolarmente lento, bensì di una vera e propria testuggine che nella mattinata di oggi, mercoledì 29 giugno 2022, ha pensato bene, a suo rischio e pericolo, di attraversare la Statale 36.

La presenza dell'animale in sulla strada ad alto scorrimento non è passata inosservata. Anzi sono state avvisate anche forze dell'ordine ed Anas. La società ha poi provveduto a segnalare la cosa sui cartelloni luminosi che allertano gli automobilisti in transito.

"Attenzione tartaruga in Statale 36": fake? No è tutto vero!

Tutto, come detto, è avvenuto nella primissima mattinata di oggi poco prima dell'ingresso del  tunnel del Monte Barro, nel territorio comunale di Civate. La tartaruga, con tutta probabilità, è fuoriuscita dal Lago di Isella che si trova proprio a pochi passi dalla super e si è "immessa" (sicuramente rispettando i limiti di velocità), in Statale 36.

Un automobilista in transito in direzione Lecco ha fotografato e postato in rete il cartello di segnalazione e in breve la foto è diventata virale.  Considerata la singolarità della situazione lecito chiedersi se l'immagine fosse un  fotomontaggio (una fake come suol dire).

Per questo abbiamo interpellato direttamente la Polizia  Stradale  di Lecco, competente per quel tratto di superstrada. "Nessuna bufala, è tutto vero - ci ha risposto un agente che ha anche aggiunto che non è la prima volta che in quel punto accade. "Proprio la scorsa settimana ci siamo recati in posto per una segnalazione analoga e purtroppo, in quel caso, l'animale, piuttosto grosso,  era stato investito e ucciso".

La speranza è che, questa volta,  la tartaruga si sia salvata...

La natura che tenta di riappropriarsi del territorio...

Come detto l'episodio di oggi riporta alla mente tutta una serie di avvistamenti "bestiali" che si sono  susseguiti nell'ultimo anno in Statale 36: famigerato il video degli asini in galleria all'altezza di Mandello. E' successo a gennaio e solo la prontezza di spirito e di riflessi  dell'autista  di una autobotte che si è trovato gli animali davanti,  ha evitato il peggio.

E ancora un cervo a novembre scorso si era  fatto di corsa il tunnel del Monte Barro ed era poi stato "fermato" dalla polizia Stradale sul Ponte Manzoni a Lecco .

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter