Attualità
Olginate

Atleti dell'anno e studenti meritevoli: "pioggia" di riconoscimenti dal Comune

Setata emozionante quella di ieri, lunedì 20 dicembre

Atleti dell'anno e studenti meritevoli: "pioggia" di riconoscimenti dal Comune
Attualità Lecco e dintorni, 21 Dicembre 2021 ore 14:49

Premiati gli atleti dell’anno e gli studenti meritevoli: Olginate chiude il 2021 con il “consiglio dei riconoscimenti”. Nella serata di ieri lunedì, 20 dicembre, come preludio alla seduta del Consiglio comunale, sono stati consegnati i tradizionali riconoscimenti agli sportivi olginatesi distintisi nel corso del 2021 nelle loro discipline e  agli studenti più meritevoli che abbiano ottenuto risultati eccellenti al termine delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Premiati gli atleti dell'anno

È stata l’Assessore ai servizi sociali del Comune di Olginate, Marina Calegari, ad introdurre la cerimonia, prima di passare in rassegna gli sportivi: “L’amministrazione tiene tantissimo a riconoscere il merito di questi giovani ed è per me un onore, da ex sportiva, essere qui. È grazie allo sport che si forgia il carattere di una persona: il sacrificio e la dedizione di cui questi ragazzi sono l’esempio possono portare a grandi soddisfazioni nel raggiungere traguardi importanti”. I primi ad essere chiamati sono stati i gemelli Ermanno ed Erminio Crotta, 19 anni, vincitori di cinque titoli italiani nella disciplina del canottaggio e legati al territorio olginatese, in particolare al nostro amato lago dove ogni giorno portano avanti i propri allenamenti. È toccato poi a Roberto Crippa, runner e giornalista classe ‘66, che negli scorsi mesi si è cimentato con ottimi risultati nella specialità dell’UltraTrail andando a compiere delle vere e proprie imprese, portando a termine delle gare di corsa lunghe ben più di 100 km ciascuna.

7 foto Sfoglia la gallery

“ Altri due riconoscimenti sono andati invece a due atlete giovanissime: Lucrezia Colombo e Nicole Gilardi. La prima, in forte ascesa nella disciplina dell’equitazione, ha recentemente conquistato la Coppa Italia di categoria con la squadra della Regione Lombardia e si sta affermando sempre più tra le più forti cavallerizze del panorama italiano. La secondo, invece, ha ottenuto grandi risultati nella danza, sport che pratica e che coltiva fin piccola. L’ultimo riconoscimento della serata, è andato infine ad un’associazione: l'ASD Bonsai Karate del Maestro Sergio Colombo con una menzione speciale per la giovane Veronica Fumagalli che, si è recentemente laureata campionessa del mondo di kata nella specialità “All Styles”. “Spero che tutti voi - ha concluso il Sindaco, Marco Passoni, tra gli applausi generali - possiate continuare nel migliore dei modi il vostro percorso sportivo e chissà, di ritrovarci magari qui tra qualche anno a celebrare altri vostri importanti successi”.

Riconoscimenti agli studenti meritevoli

Nove borse di studio per altrettanti studenti meritevoli. Dopo i premi agli sportivi dell’anno, è stata la volta delle eccellenze scolastiche con la consegna gli studenti delle tradizionali borse di studio, per quest’anno intitolate alla memoria del professor Agostino Graziano, ex professore di educazione fisica molto conosciuto in paese e recentemente scomparso all’età di 95 anni.

“Abbiamo ritenuto doveroso - spiega il primo cittadino, Marco Passoni - intitolare questo riconoscimento ad una personalità così importante che tanto si è spesa durante la sua vita per i ragazzi. Personalmente non l’ho mai conosciuto come suo allievo ma solamente nel mio ruolo di sindaco. Aveva una grandissima passione per la politica e l’ultima volta che l'ho incontrato, in piena campagna elettorale aveva speso parole di stima nei miei confronti”,

5 foto Sfoglia la gallery

Presenti alla cerimonia di consegna i figli, Massimo e Adele Graziano che hanno voluto ricordare l’amore del padre per i suoi alunni: “Papà ha investito tutte le sue energie per tutti i suoi alunni, più di 10.000 in tutta la sua storia da insegnante. Ha sempre sostenuto le sue idee con forza e passione, senza pretendere niente in cambio. Come figli, siamo molto fieri ed orgogliosi di questo omaggio che l’amministrazione ha voluto fare nei suoi confronti". A ricevere le simboliche pergamene e il contributo economico, direttamente dalle mani del Sindaco, sono stati ben 9 studenti. Per la Scuola Media, sono stati quattro gli studenti chiamati (tutti quanti “licenziati” con una votazione di 10/10): Beatrice Dell'Oro, Arianna Gilardi, Giorgia Maggi e Matilde Gilardoni. Per le scuole superiori, invece sono stati premiati: Matteo Bouhuis e Andrea Crippa (diplomati al Liceo Scientifico Grassi di Lecco rispettivamente con 100/100 e 91/100), Gaia Panzeri (100/100 all'Istituto Lorenzo Rota di Calolzio), Nicholas Capano (100/100 all’Istituto Badoni) e Mathias Cala (100/100 al Fiocchi).

"Quello che avete ricevuto stasera-  ha spiega Alessandra Maggi, maestra e consigliera comunale con delega all’istruzione - è un riconoscimento, non un premio. Nessuno di voi ha partecipato a una gara. Abbiamo voluto riconoscere il vostro impegno e i risultati che nel vostro percorso di studi avete ottenuto”. "Insegnare non vuol dire riempire un corpo di nozioni - ha poi concluso la Maggi - ma dare forma a un cuore, come quello di questi giovani che sono il nostro presente, prima ancora che il nostro futuro”.

Luca De Cani