Attualità
Viabilità

A Pescate Consiglio Comunale all'aperto dove passerà il quarto Ponte. E Lecco vuole riaprire il Ponte Vecchio

Martedì l'assise al Parco Addio ai Monti, e domani la Commissione a Palazzo Bovara

A Pescate Consiglio Comunale all'aperto dove passerà il quarto Ponte. E Lecco vuole riaprire il Ponte Vecchio
Attualità Lecco e dintorni, 25 Maggio 2022 ore 10:12

Quello dei ponti che collegano le due sponde dell'Adda è un tema caldo nelle ultime settimane nel Lecchese, tra nuove corsie, nuovi viadotti, progetti, finanziamenti, piani viabilistici e... polemiche. E le novità in queste ore non mancano. Da una parte dell'Adda il Comune di Pescate ha deciso di organizzare Consiglio Comunale all'aperto dove passerà il quarto Ponte. Dall'altra parte del fiume Palazzo Bovara pensa a riaprire in due sensi il Ponte Vecchio, ovvero il Ponte Azzone Visconti che è a senso unico da una decina di anni.

A Pescate Consiglio Comunale all'aperto dove passerà il quarto Ponte

Ma partiamo da Pescate. "Dopo tutte le prese di posizione sul Quarto ponte sull'Adda che hanno visto intervenire anche chi non sa neppure da dove passerà, e anche chi non conosce né la storia di questo progetto né cosa voglia significare, è giunto il momento che il Comune che davvero l'ha voluto e che proprio per questo rappresenta il "Padre" di questa opera, prenda una posizione forte e decisa" questo l'annuncio del borgomastro pescatese Dante de Capitani.

LEGGI ANCHE Ponte Manzoni, Piazza (Lega): “No a soluzioni tampone, si guardi con coraggio all’investimento per un nuovo ponte lontano dall’area del Bione”

L'amministrazione infatti ha  convocato per la serata di  martedì 31 maggio  2022 al parco Addio Monti, all'aperto  proprio sul sedime dove passerà il Quarto ponte  Pescate - Bione (ricordiamo che  l’opera, in capo ad Anas, ha ottenuto un importante finanziamento dai fondi per le Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026 che coprirà due terzi della spesa) una seduta straordinaria del consiglio comunale con un solo punto all'ordine del giorno ovvero l'approvazione di una mozione di sostegno incondizionato  all'opera  che cambierà la viabilità del territorio.

"9 anni di lavoro"

"Una mozione di sostegno con i ringraziamenti ad Anas e ai suoi vertici passati e presenti che in questi nove anni hanno condiviso con noi,  migliorato e definito un progetto la cui  realizzazione ridurrà drasticamente  le code di traffico veicolare in entrata nella città di Lecco e permetterà tramite la pista ciclopedonale dedicata di godere delle impareggiabili bellezze del territorio - aggiunge de Capitani -
Una piena e assoluta condivisione di un opera importantissima per tutti i comuni della sponda occidentale del lago, di cui attendiamo con entusiasmo la posa della prima pietra e che rappresenta anche il frutto della determinazione di un comune piccolo ma tenace e risoluto".

Lecco vuole riaprire il Ponte Vecchio

Il Comune di Lecco  che attraverso le parole del sindaco Mauro Gattinoni ha definito il progetto "pescatese"  "un’opera parziale perché non prevede la progettazione di una viabilità in uscita dalla città di Lecco e che, pertanto, non migliori in alcun modo la viabilità di Lecco" si sta muovendo su un altro fronte... o per meglio dire su un altro ponte. Stiamo parlando del Ponte Vecchio divenuto a senso unico in uscita nel 2013. E' in programma infatti per domani, giovedì 26 maggio 2022 una apposita commissione consiliare per deciderne il futuro: l'idea sul tavolo è quella di riaprire il ponte in direzione Lecco a face orarie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter